Lorenzo Insigne rapinato al Vomero

Pubblicato il autore: Al Rey Segui

Lorenzo Insigne rapinato al Vomero

Ieri sera verso mezzanotte l’attaccante del Napoli Lorenzo Insigne rapinato da un gruppo di malviventi che hanno minacciato con le pistole il giocatore, la moglie e gli amici con i quali si trovavano. Questa mattina la moglie di Lorenzo Insigne presenterà denuncia alla polizia, mentre l’attaccante dovrà ritrovare la concentrazione dopo lo choc subito per la partita contro la Fiorentina che si giocherà domani sera alle 21:00 e sarà l’ultimo posticipo della 27ª giornata di serie A. Lorenzo Insigne con la moglie gli amici si trovavano in centro nel quartiere Vomero per passare qualche ora di relax prima della partenza per la difficile trasferta del Napoli a Firenze. Un gruppo di rapinatori li ha aggrediti minacciandoli con le armi e derubandoli di tutti i soldi e i gioielli. Lorenzo Insigne ha vissuto veramente una brutta avventura alla vigilia di una partita importantissima per il Napoli, che potrebbe riportare i partenopei sulla vetta della classifica in caso di vittoria e di risultato favorevole dell’altra partita della 27ª giornata Inter Juventus, in programma stasera alle 20:45 allo Juventus Stadium. Lorenzo Insigne rapinato non ci voleva proprio per la squadra di Maurizio Sarri che deve trovare la massima concentrazione per vincere la partita di domani sera. Nella tarda serata di ieri Lorenzo Insigne rapinato sotto la minaccia delle armi e purtroppo non è il primo caso di calciatori del Napoli derubati in città. Oggi comunque il calciatore effettuerà il regolare allenamento a Castel Volturno prima dalla partenza per Firenze.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Morte Maradona, la poesia di Federico Buffa: "Uno così non può ricapitare mai più" (TESTO e VIDEO)