Regini: “Napoli è bellissima. Il gruppo è stupendo, mi sono integrato in tutto”

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui

regini napoli

NAPOLI REGINI. Il neo acquisto della sessione invernale di calciomercato del NapoliVasco Regini, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco le sue parole:

Sui primi giorni di ambientamento: “Li sto vivendo benissimo, appena avuto la possibilità di venire a giocare qui ho provato in tutti i modi a venire e ci sono riuscito. Questo gruppo mi ha accolto benissimo, mi sono integrato in tutto e sono veramente contento

Conosceva già Sarri, il che ha facilitato l’arrivo a Napoli: “Si, ho lavorato con lui un anno ad Empoli. In principio ho giocato come terzino, poi per una serie di eventi ho cominciato a giocare come centrale disputando un’ottima stagione. E’ questo il ruolo che preferisco e il mister mi ha dato modo di poter tornare a giocarci, cercherò di dare il 100%

Sulla settimana che porta a Juventus-Napoli: “Mah, una settimana normale. Il mister sta usando lo stesso modo di preparare le partite che fino ad ora ha portato dei grandi risultati. Sarà una partita importante, da qui in avanti sarà sempre come se fosse una finale. Dobbiamo andare sempre al massimo ed arrivare alla domenica al 100%

Leggi anche:  Dybala si tuffa e cerca il rigore in Benevento-Juventus? La dura reazione di Ziliani su Twitter

Sulle sensazioni avute quando ha giocato contro il Napoli con la Sampdoria all’andata: “Questo Napoli è veramente forte, in quella partita eravamo in difficoltà ed il 2-0 era stretto per il Napoli. All’epoca la squadra non aveva ancora acquisito i metodi del mister ed ha avuto un calo, noi della Samp siamo stati bravi ad aspettare. La sensazione è che il Napoli avesse un potenziale straordinario”

Sul nome: “Il mio papà voleva darmi un nome originale, aveva un amico che si chiamava Vasco ed i miei genitori erano fan di Vasco Rossi. Anche a me piace, non mi fa impazzire, ma lo ascolto volentieri

Dormiva in stanza con Insigne a Foggia: “Si, ho condiviso con lui anche le giovanili nell’Under 21. Lo ritrovo qua più maturo, forte e decisivo per questa squadra. Nell’anno di Foggia mi pare che fece 20 gol ed altrettanti assist, si vedeva che aveva un potenziale enorme. Abbiamo condiviso la parte finale della stagione perchè vivevamo nello stesso appartamento

Su Higuain: “Stiamo parlando dell’attaccante più completo del mondo, non vedo attaccanti più forti di lui. Mi aveva impressionato già l’anno scorso, posso confermare questa sensazione allenandomi con lui tutti i giorni. Io cerco di dare il mio contributo ogni giorno per cercare di aumentare la qualità

Sull’unione del gruppo: “Sono stato accolto in maniera molto bella, tutti i giocatori compresi quelli più rappresentativi mi hanno accolto benissimo, mi hanno fatto capire che loro sono a disposizione per qualsiasi cosa. Questo ti fa rendere conto in che gruppo sono arrivato, tutti molto disponibili e questo ti dà modo di aggregarti subito

Su Juventus-Napoli: “La ricetta vincente fino ad oggi è stata quella di pensare giorno dopo giorno, dare il massimo anche durante gli allenamenti. Quella di sabato è una partita importante e sono in palio tre punti, i risultati migliori si ottengono cercando di pensare partita dopo partita

Sulla città: “Napoli è bellissima e non lo scopro io, mi sto trovando bene. Non mi sono ancora sistemato ma lo farò a breve, la città ha tante cose da scoprire ed è stupenda. Il mio compito è quello di dare il massimo per la squadra e me stesso

Sulla Nazionale: “Questa di Napoli è una grande occasione, sono felice di farne parte e ringrazio la società ed il mister. Io devo cercare di dare il massimo ogni giorni, se uno dà il massimo il valore del giocatore viene fuori alla lunga. Sono curioso anche io di mettermi alla prova, posso dare qualcosa che ancora non ho dato. Vedremo il mio massimo quale sarà

Se canteranno “Un giorno all’improvviso” allo Juventus Stadium: “Ci proveremo, come ogni partita che ho visto, posso dire che il Napoli ha sempre cercato di imporre il proprio gioco dovunque è andato e spesso ci è riuscito, non vedo perchè non si possa fare anche allo Juventus Stadium. Sarebbe bello riuscirci

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: