Roma, il punto sugli infortunati: le condizioni di De Rossi e il recupero di Florenzi

Pubblicato il autore: Lorenzo Matricardi Segui

Roma

La Roma si è regolarmente allenata a Trigoria nella giornata di oggi. La seduta mattutina, presieduta ovviamente da Luciano Spalletti, ha avuto inizio alle 11,20. In programma riscaldamento atletico nella prima parte della sessione e lavoro tattico nella seconda. I giallorossi si stanno preparando con grande concentrazione alla sfida di domenica sera che li vedrà impegnati contro la Sampdoria di Vincenzo Montella. La formazione che sceglierà il tecnico toscano per affrontare i blucerchiati è però ancora un rebus, viste le tante defezioni occorse nelle ultime settimane in casa Roma. Le buone notizie sono arrivate da Lucas Digne e Alessandro Florenzi, che sono tornati a lavorare insieme al resto del gruppo e – avendo recuperato pienamente dagli infortuni che li avevano costretti a saltare gli ultimi impegni di campionato – dovrebbero essere regolarmente inseriti nella lista dei convocati di Spalletti, anche se difficilmente potranno partire titolari domenica.

Leggi anche:  Morte Maradona, il San Paolo di Napoli cambierà nome: diventerà "Stadio Diego Armando Maradona"
Qualche dubbio in più sulla presenza di Edin Dzeko, che ha diviso a metà la sua giornata di allenamento; una parte con il resto della squadra e un’altra seguendo un programma individuale volto al totale recupero fisico. La sua presenza tra i convocati per il prossimo match è dunque ancora incerta. Situazione simile ma più delicata per quanto riguarda Daniele De Rossi, che ha svolto differenziato ma spera ancora di poter prendere parte al prossimo impegno casalingo della Roma. Nel suo caso lo staff medico giallorosso sta monitorando la situazione con particolare attenzione proprio per evitare di forzare eccessivamente e incorrere così in un infortunio muscolare che terrebbe lontano dal campo Capitan Futuro per diverse settimane. Provvidenziali da questo punto di vista l’accortezza e la lucidità manifestate durante Sassuolo-Roma dal giocatore, il quale ha chiesto il cambio alla prima avvisaglia evitando così il peggio.

Leggi anche:  Morte Maradona, le reazioni social: "Per sempre. Ciao Diego"
Non hanno invece preso parte all’odierna seduta di allenamento Gyomber e Torosidis, che hanno dedicato la mattinata alla fisioterapia. Ottime notizie invece per quanto riguarda Kevin Strootman, che ha preso parte alla partita del Campionato Primavera tra Roma e Avellino, andando anche a segno su calcio di rigore al minuto 22. Può dunque iniziare ufficialmente il conto alla rovescia per la prima convocazione stagionale del numero 6 giallorosso. In procinto di recuperare dall’infortunio al dito del piede anche Salih Uçan, che è stato tra l’altro recentemente confermato nella Lista Champions presentata dalla Roma alla Uefa, proprio a discapito di Strootman.

Questo pomeriggio, inoltre, Abdullahi Nura sosterrà la visita medica per conseguire l’idoneità sportiva e tornare a calcare i campi di Trigoria insieme alla Primavera di Alberto De Rossi. Il promettente terzino destro – di cui tutti dicono un gran bene e per il quale molti hanno già azzardato paragoni eccellenti – è fermo da mesi a causa di una miocardite e aspetta ora solo l’ok dei medici per riprendere l’attività agonistica. Tutti gli infortunati in casa giallorossa sono comunque in procinto di recuperare a pieno, anche se probabilmente qualcuno sarà costretto a saltare Roma-Sampdoria. Chi sicuramente non ci sarà è Radja Nainggolan, espulso contro il Sassuolo, ma Spalletti potrà contare sul definitivo recupero di Francesco Totti e non è da escludere una possibile partenza da titolare per il capitano della Roma.
  •   
  •  
  •  
  •