Roma Spalletti: “La Roma è come una famiglia”

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui

Spalletti

ROMA SPALLETTI. Il tecnico della Roma Luciano Spalletti ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Roma Radio. Ecco alcune delle sue dichiarazioni:

A Empoli siamo stati quasi perfetti, abbiamo comandato la partita, abbiamo fatto tante cose in una sola partita e c’era anche il nostro pubblico. È stata una vera prova di forza e il pubblico ci è stato di supporto fondamentale. Il tifo ha fatto la differenza, sentirli vicino ci ha fatto sentire a casa. Se vogliamo avere qualche chances in più, c’è bisogno di loro, la squadra ha bisogno di loro. E mi auguro di vederli con noi anche quando giochiamo nella nostra casa. La squadra si è riappropriata della sua qualità, che già possedeva, aveva dentro. Si è lavorato soprattutto sulla fiducia e sul dialogo con i giocatori, provando a organizzare le cose, e così si è innestato il meccanismo che porta a prendere consapevolezza delle nostre possibilità“.

Leggi anche:  Infortuni Belotti Verdi, il comunicato del Torino: ecco il bollettino medico

Il passo saliente riguarda le sue dichiarazioni sul tifo giallorosso e sulla necessità di continuare sulla strada dell’armonia ritrovata dopo i recenti buoni risultati: “Se non andiamo tutti venerdì allo stadio allora quando? Se non dovesse succedere, allora può nascere qualche dubbio, che si anteponga qualcos’altro alla Roma. La Roma è importante come la famiglia, le altre cose vengono tutte dopo e quelli che evidenziano, parlano di questo amore profondo, questo tatuaggio infinito nel cuore, ora è arrivato il momento di dimostrarlo”.

  •   
  •  
  •  
  •