Tonelli come Mou, manette dopo l’espulsione

Pubblicato il autore: Giuseppe Buonadonna Segui

Tonelli2-kgTF-U1407415659600YC-620x349@Gazzetta-Web_articolo
Forse è stato solo un caso, o forse no, ciò che è accaduto al 38esimo del primo tempo del match tra Sassuolo ed Empoli valido per la 26esima giornata del campionato di Serie A.
Il 26enne difensore degli ospiti, Lorenzo Tonelli, dopo essere stato espulso dall’arbitro Valeri per doppia ammonizione, la prima giallo per un fallo su Defrel, la seconda per un intervento pericoloso su Sansone, ha fatto il segno delle manette uscendo dal campo. Gesto che ricorda quello fatto da Josè Mourinho esattamente sei anni fa in occasione della partita tra Inter e Sampdoria: in quel caso l’allenatore portoghese mostrò le manette per le decisioni dell’arbitro Tagliavento di espellere sia Samuel che Cordoba, costringendo i nerazzurri a giocare quella partita in nove uomini per più di un tempo di gioco.
Tonelli probabilmente si è ricordato di questo episodio dopo il ritorno di ieri in Italia dell’ex allenatore del Chelsea (accettando l’invito di Massimo Moratti per essere spettatore dell’anticipo di ieri sera tra Inter e Sampdoria), e ha ritenuto giusto incrociare i polsi dopo le scelte, per lui errate, di Valeri che hanno condizionato l’andamento della partita, poi terminata 3-2 per il Sassuolo grazie al gol di Berardi ed alla doppietta di Gregoire Defrel.

Leggi anche:  Probabili formazioni Sampdoria Milan: per i due tecnici un ballottaggio in attacco
  •   
  •  
  •  
  •