La Roma è tornata, settima vittoria di fila: Fiorentina ko, -2 dal Napoli, -5 dalla Juve

Pubblicato il autore: Nicola Digiugno Segui
Spalletti, allenatore della Roma

Spalletti, allenatore della Roma

La Roma non si ferma più. Come un rullo compressore, la squadra giallorossa centra la settima vittoria di fila travolgendo anche la Fiorentina con un perentorio 4-1, nell’anticipo della ventottesima giornata. Un risultato che consente alla formazione di Spalletti di consolidare il terzo posto. A sbloccare il risultato El Shaarawy al 22′, in gol anche Salah tre minuti più tardi. Tris di Perotti al 38′, poi un rigore trasformato da Ilicic riaccende le speranze dei viola, che crollano al 13′ della ripresa. E’ ancora Salah a chiudere il conto delle marcature.
La Roma è tornata. Ora è a -2 dal Napoli e a -5 dalla Juventus. In pochi fino a qualche settimana addietro avrebbero immaginato l’imponente recupero dei giallorossi, che sotto gli occhi del presidente Pallotta hanno dimostrato di poter lottare sino alla fine per il vertice della classifica. Può accadere ancora di tutto nella parte più alta della classifica, e questa Roma sembra nelle condizioni di poter sfruttare ogni minimo calo di tensione delle squadre che la precedono.

Leggi anche:  Fiorentina, all-in su Piatek per gennaio

Le pagelle:

ROMA

Szczesny 7
Sicuro e determinato, trasmette certezze a tutto il reparto arretrato.

Florenzi 7
Non lascia spazi, puntiglioso. Una partita giocata con il piglio del giocatore di rango.

Manolas 7
Prova di grande qualità. Non abbassa mai la guardia.

Rudiger 7
Come Florenzi e Manolas, ha giocato una partita a livelli notevoli.

Digne 6,5
Il fallo su Tello, dal quale è scaturito il rigore trasformato dalla Fiorentina, è l’unico neo di una gara giocata con cuore e testa.

Pjanic 7,5
Grandi giocate per tutta la partita. Un gigante sul piano tecnico.

Keita 6,5
A centrocampo è un punto di riferimento per tutti.

Nainggolan 7
Corre tanto, in lungo e in largo. Cerca il gol, ma non lo trova. Nel finale un cartellino giallo evitabile.

Salah 8,5 – Inarrestabile. Segna due gol, si rende autore di pregevoli assist e non sbaglia neppure un disimpegno. Il valore aggiunto di questa Roma. Migliore in campo.

Dzeko
Senza voto.

Perotti 7,5
Partita di sostanza. Dimostra personalità e tecnica.

Leggi anche:  Milan, Pioli è negativo al Covid: può tornare in panchina

Vainqueur 6
Entra nella ripresa e la sua presenza si fa sentire.

El Shaarawy 7,5
Gioca la migliore partita da quando veste il giallorosso. Prova di grossa intensità. Cerca il gol e lo trova.

Totti 6,5
Stile inconfondibile, classe del campione, un palo dopo una punizione degna del suo repertorio. Applausi meritati.

Spalletti 9
La Roma ha ritrovato la Roma. E lui è l’artefice principale di un capolavoro di gioco e risultati.

 

FIORENTINA

Tatarusanu 5
Quattro gol subiti in una partita sono tanti. Sul primo forse avrebbe potuto giocare d’anticipo sull’avversario

Roncaglia 5
Perde il duello con El Shaarawy. Ci si aspettava di più.

Rodriguez 5,5
Non basta la sua generosità.

Astori 4,5
Una partita da dimenticare, caratterizzata da errori e imprecisioni.

Alonso 5
Diversi cross errati, anche lui perde il duello con Salah

Vecino 5
In campo per poco più di trenta minuti, non lascia il segno.

Badelj 5,5
Come Rodriguez.

Costa 5,5
Parte bene, poi si spegne.

Borja Valero
Senza voto

Leggi anche:  Roma, allarme Dzeko per Fonseca: ancora non in condizione; Mayoral scalpita

Tello 6
Sa rendersi pericoloso e si guadagna un penalty

Ilicic 5,5
Va vicino al gol nei primi minuti, deluso chi si aspettava di vederlo andare a rete

Bernardeschi 4,5
Prestazione nettamente al di sotto delle aspettative.

Kalinic 5
Pochi palloni giocabili fra i suoi piedi, tenta il gol con un gesto acrobatico.

Sousa 5
Non riesce a scuotere la squadra nei momenti più delicati della partita.

 

Tabellino:

ROMA: Szczesny; Florenzi, Manolas, Rüdiger, Digne; Pjanic, Keita, Nainggolan; Salah (41′ s.t. Dzeko), Perotti (17′ s.t. Vainqueur), El Shaarawy (30′ s.t. Totti). A disp.: De Sanctis, Zukanovic, Castan, Emerson, Strootman, Maicon, Torosidis, Iago Falque, Ucan. Allenatore: Spalletti.
FIORENTINA: Tatarusanu; Roncaglia, Rodriguez, Astori, Alonso; Vecino (33′ p.t. Badelj), Tino Costa; Bernardeschi, Borja Valero (30′ p.t. Tello), Ilicic (23′ s.t. Mati Fernandez); Kalinic. A disp.: Lezzerini, Tomovic, Pasqual, Kone, Satalino, Blaszczykowski, Babacar. Allenatore: Sousa
ARBITRO: Irrati
RETI: 22′ El Shaarawy, 25′ e 13′ s.t. Salah, 38′ Perotti, 48′ p.t. Ilicic
NOTE: Ammoniti Badelj, Bernardeschi, Tino Costa, Salah, Pjanic, Nainggolan.

  •   
  •  
  •  
  •