Palermo, Iachini ha rassegnato le dimissioni ma Zamparini vuole trattenerlo

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

palermo, iachini Palermo, Iachini si dimette: ecco cosa sta succedendo

E’ caos a Palermo. Dopo la riunione infuocata tra Iachini e Zamparini nel quartier generale di Boccadifalco, il tecnico di Ascoli Piceno ha deciso di rassegnare le proprie dimissioni dall’incarico di allenatore. Iachini ha preso la decisione dopo le dichiarazioni al veleno del presidente rosanero, il giorno seguente alla partita Inter – Palermo. “Iachini deve capire che il Palermo deve giocare a calcio, ora non lo stiamo facendo” e poi ancora “Carpi e Frosinone hanno un monte ingaggi da 5-6 milioni di euro, noi di 35.” Oggi l’allenamento è stato diretto da Fabio Viviani e Giovanni Tedesco, già sulla panchina rosanero prima dell’approdo di Schelotto, poi tornato in Argentina. Pochi minuti fa il patron del Palermo ha rilasciato delle nuove dichiarazioni: “Il tecnico Giuseppe Iachini ha presentato le sue dimissioni, in questo momento sto cercando, insieme ai miei calciatori, di convincerlo a restare sulla nostra panchina. Non ho ancora chiamato Ballardini. Il 99% dei palermitani, comunque, mi vuole bene.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Napoli Milan streaming e diretta tv

Palermo, Iachini ha rassegnato le dimissioni: chi lo sostituirà?
In questi minuti Zamparini sta provando a convincere Beppe Iachini a rimanere a Palermo. Il tecnico, però, sembra convinto della scelta presa. Ecco dunque che iniziano a circolare i primi nomi per la sostituzione.  Il primo nome è quello di Davide Ballardini, allenatore dei rosanero dalla 13esima alla 19esima giornata, che sembrerebbe aver dato la propria disponibilità, nonostante la rescissione contrattuale a gennaio ed uno spogliatoio, con Sorrentino in primis, tutt’altro che convinto di un suo ritorno. Non si esclude nemmeno la coppia Viviani-Tedesco che, come detto sopra, hanno diretto l’allenamento di questo pomeriggio nel centro sportivo di Boccadifalco.

Viviani è stato l’allenatore del Palermo per un turno di campionato, mentre Tedesco ha diretto la squadra dalla 22esima alla 24esima giornata. Il nome nuovo, invece, è quello di Walter Novellino, senza panchina dopo l’esperienza pluriennale a Modena. Con il probabile addio di Iachini il Palermo si prepara a cambiare allenatore in panchina per la settima volta in stagione. Un record vero e proprio. Con il club rosanero che intanto sprofonda in classifica e rischia seriamente la retrocessione in cadetteria.

  •   
  •  
  •  
  •