Probabili formazioni 28esimo turno Serie A

Pubblicato il autore: samantacarrea Segui

861106_1
Probabili formazioni.
Il 28esimo turno di Serie A parte questa sera alle 20.45 con il primo incrocio; quello tra Roma e Fiorentina. Il big match, valido per il terzo posto in solitaria, si gioca nel momento in cui la squadra di casa arriva da sei vittorie consecutive. Spalletti, quindi, per aggiudicarsi la sfida schiererà un possibile 4-3-1-2: Szczesny; Florenzi, Manolas, Ruediger, Digne; Nainngolan, Keita, Pjanic; Perotti; Salah, El Shaarawy. Paulo Sousa risponderà con un possibile 4-2-3-1: Tatarusanu; Roncaglia, Gonzalo Rodriguez, Astori, Alonso; Badelj, Vecino; Tello, Borja Valero, Bernardeschi; Kalinic. Si prosegue, a partire da domani pomeriggio alle 18.00, con Verona-Sampdoria. Il Verona, che ha sempre subito reti negli ultimi 20 incontri, non perde al Bentogodi da quattro giornate quando ha raccolto due pareggi e due vittorie. I blucerchiati, tuttavia, hanno segnato già 13 reti ai gialloblù negli ultimi quattro scontri. Delneri, per conquistare i tre punti, si affiderà ad un 4-4-2: Gollini; Pisano, Moras, Helander, Fares; Wszolek, Ionita, Marrone, Siligardi; Toni, Gomez. Montella, invece, ad un possibile 3-4-2-1: Viviano; Cassani, Ranocchia, Moisander; De Silvestri, Fernando, Soriano, Dodò; Cassano, Alvarez; Quagliarella. Alle 20.45 è la volta di Napoli-Chievo. I padroni di casa, alla rincorsa della vetta, scenderanno in campo con un possibile 4-3-3: Reina; Hysaj, Koulibaly, Chiriches, Ghoulam; Jorginho, Allan, Hamsik; Callejon, Higuain, Insigne. I veneti, invece, con un 4-3-1-2: Bizzarri; Frey, Dainelli, Cesar, Cacciatore; Castro, Rigoni, Radovanovic; Birsa; Mpoku, Meggiorini.

Leggi anche:  Morte Maradona, la poesia di Federico Buffa: "Uno così non può ricapitare mai più" (TESTO e VIDEO)

ROME, ITALY - OCTOBER 25: Mauricio (R) of SS Lazio competes for the ball with Bruno Peres of Torino FC during the Serie A match between SsS Lazio and Torino FC at Stadio Olimpico on October 25, 2015 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Il lunch match di domenica è quello tra Torino e Lazio. Ventura si affiderà ad un 3-5-2: Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Zappacosta, Benassi, Vives, Baselli, Bruno Peres; Belotti, Immobile. Indisponibili: Bovo, Gazzi, Avelar. Tuttavia, nei ultimi tre precedenti a prevalere sono stati i biancocelesti che domenica scenderanno sul terreno di gioco con un probabile 4-3-3: Marchetti; Konko, Hoedt, Bisevac, Lulic; Milinkovic-Savic, Biglia, Cataldi; Candreva, Matri, Anderson. Indisponibili: De Vrij, Gentiletti, Radu, Basta.

Alle 15.00 si svolgeranno gli altri cinque incroci del 28esimo turno. Il primo è tra Atalanta e Juventus. Reja probabilmente schiererà un 4-3-3: Sportiello; Masiello, Toloi, Paletta, Dramè; Cigarini, De Roon, Kurtic; D’Alessandro, Borriello, Diamanti. Allegri, per mantenere il controllo della classifica, risponderà con un 3-5-2: Buffon; Rugani, Bonucci, Barzagli; Lichtsteiner, Khedira, Marchisio, Pogba, Evra; Dybala, Mandzukic. Il secondo match, quello tra Frosinone e Udinese, vede i padroni di casa disposti secondo un possibile 4-4-2: Leali; Rosi, Blanchard, Ajeti, Crivello; Paganini, Chibsah, Gori, Kragl; Dionisi, D. Ciofani. I friulani, dal canto loro, con un probabile 4-3-3: Karnezis; Piris, Danilo, Felipe, Adnan; Badu, Guillherme, Kuzmanovic; Bruno Fernandes, Di Natale, Thereau. Il terzo match delle 15.00 è quello che vede avversarie Genoa e Empoli. Gasperini punterà su un possibile 3-4-3: Perin; Izzo, Burdisso, De Maio; Ansaldi, Rincon, Laxalt; Suso, Pandev, Cerci. Dzemaili squalificato. Gli ospiti, invece, su un 4-3-1-2: Skorupski; Laurini, Ariaudo, Cosic, Zambelli; Zielinski, Paredes, Croce; Saponara; Pucciarelli, Maccarone. Squalificati: Tonelli (2 turni), Mario Rui (1).
A Reggio Emilia va in scena Sassuolo-Milan. Di Francesco ha optato per un 4-3-3: Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Berardi, Defrel, Sansone. Il Milan, fresco di passaggio in finale di Coppa Italia, si presenterà al Mapei con un 4-4-2: Donnarumma; De Sciglio, Zapata, Alex, Antonelli; Honda, Bertolacci, Kucka, Bonaventura; Bacca, Balotelli e molti indisponibili: Mexes, Diego Lopez, Ely, Niang, Montolivo, Luiz Adriano. A chiusura del pomeriggio c’è Bologna-Carpi. Un derby emiliano con un Bologna disposto in un 4-3-3: Mirante; Mbaye, Gastaldello, Maietta, Masina; Donsah, Diawara, Taider; Mounier, Destro, Giaccherini. Il Carpi risponderà con un 3-5-2: Belec; Zaccardo, Romagnoli, Gagliolo; Letizia, Lollo, Crimi, Bianco, Pasciuti; Verdi, Mancosu.
L’ultima partita della giornata sarà tra Inter e Palermo a San Siro. Gli uomini di Mancini, dopo la buona prestazione in Coppa Italia di martedì con Juventus, devono cercare di uscire dal periodo nero della stagione. Per questo, il mister si affiderà ad un 4-3-3: Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Telles; Kondogbia, Medel, Brozovic; Perisic, Icardi, Eder. Ancora indisponibile Stevan Jovetic. Iachini, al contrario, metterà in campo un 3-5-2: Sorrentino; Vitiello, Gonzalez, Andelkovic; Morganella, Hiljemark, Maresca, Cristante, Pezzella; Vazquez, Gilardino. Indisponibili Goldaniga e Lazaar.

  •   
  •  
  •  
  •