Probabili formazioni 30esima di Serie A

Pubblicato il autore: samantacarrea Segui

Sarà Empoli-Palermo di domani alle 18:00 ad aprire la trentesima giornata di Serie A. Per quanto riguarda le probabili formazioni, la squadra di casa scenderà in campo con un possibile 4-3-1-2: Skorupski; Laurini, Tonelli, Costa, Zambelli; Zielinski, Paredes, Croce; Saponara; Pucciarelli, Maccarone. Tutti a disposizione per Giampaolo ad eccezione dell’infortunato Cosic. Gli ospiti si affideranno ad un 4-3-2-1 con Sorrentino tra i pali, Struna, Gonzalez, Andelkovic e Pezzella compongono la difesa, Hiljemark, Jajalo e Brugman il centrocampo, Trajkovski e Quaison saranno alle spalle di Vazquez. Squalificato Chochev, indisponibili Goldaniga e Lazaar. La serata si chiude con il big match tra Roma e Inter, rappresentando, per gli ospiti, la porta d’accesso all’Europa che conta. Spalletti, ormai abituato a raccogliere successi, domani punterà su un possibile 4-2-3-1: Szczesny; Florenzi, Zukanovic, Manolas, Digne; Pjanic, Nainggolan; Salah, Perotti, El Shaarawy; Dzeko. Tra le fila giallorosse solo due infortunati: Ponce, Gyomber. Mancini arriva all’Olimpico senza Mauro Icardi, infortunatosi nella scorsa giornata, Jovetic e Palacio, squalificato per somma di ammonizioni. Il tecnico jesino cercherà di portare a casa i tre punti con un modulo speculare a quello della Roma: Handanovic; Nagatomo, Miranda, Murillo, D’Ambrosio; Brozovic, Medel; Biabiany, Ljajic, Perisic; Eder.

Leggi anche:  Dove vedere Genoa Parma streaming e diretta Tv Serie A

Il lunch match della domenica sarà quello tra Atalanta e Bologna. Nelle ultime sette sfide le due squadre hanno pareggiato una volta sola e vinto tre volte ciascuna. Reja opterà per un classico 4-3-3: Sportiello; Conti, Masiello, Paletta, Brivio; Kurtic, De Roon, Cigarini; Diamanti, Pinilla, Gomez. Squalificato Toloi, indisponibile Carmona. Donadoni si affiderà allo stesso modulo: Mirante; Mbaye, Gastaldello, Maietta, Masina; Donsah, Diawara, Taider; Giaccherini, Floccari, Rizzo. Tre indisponibili in casa del Bologna: Krafth, Mounier e Destro.

torino-juventusAlle 15:00, tra le altre partite, andrà in scena il Derby della Mole tra Torino e Juventus. I ragazzi di Ventura, che hanno vinto l’ultimo Derby in casa lo scorso anno, saranno disposti secondo un probabile 3-5-2: Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Bruno Peres, Acquah, Vives, Baselli, Molinaro; Belotti, Immobile. Gazzi, Avelar e Bovo restano indisponibili. I bianconeri, reduci dall’uscita dalla Champions, scenderanno sul terreno di gioco con lo stesso modulo degli avversari: Buffon; Rugani, Bonucci, Barzagli; Cuadrado, Khedira, Hernanes, Pogba, Alex Sandro; Zaza, Morata. Caceres, Dybala, Chiellini e Marchisio non sono ancora a disposizione di Allegri. Si prosegue con Frosinone-Fiorentina. La formazione di Stellone, che non ha subito reti nelle ultime quattro partite casalinghe, si appresta ad affrontare la sfida di dopodomani con un possibile 4-3-3: Leali; M. Ciofani, Blanchard, Ajeti, Crivello; Paganini, Chibsah, Gucher; Kragl, D. Ciofani, Dionisi. Squalificato Rosi (un turno), indisponibili Pavlovic e Gori. Sousa, invece, si affiderà ad un 3-4-2-1: Tatarusanu; Roncaglia, Rodriguez, Astori; Tello, Badelj, Vecino, Alonso; Borja Valero, Bernardeschi, Kalinic. L’allenatore non potrà contare su Tomovic e Benalouane ancora out. L’altro incontro pomeridiano è tra Sassuolo e Udinese. Di Francesco, che ha disposizione la rosa completa fatta eccezione per Laribi, Cannavaro e Missiroli, sceglierà un probabile 4-3-3: Consigli; Vrsaljko, Antei, Acerbi, Peluso; Biondini, Magnanelli, Duncan; Berardi, Defrel, Sansone. De Canio un 3-5-2: Karnezis; Heurtaux, Danilo, Felipe; Widmer, Badu, Lodi, Hallfredsson, Armero; Thereau, Zapata. Merkel e Guilherme non convocabili. Il penultimo incrocio delle 15:00 è tra Sampdoria e Chievo. Samp 3-4-2-1: Viviano; Cassani, Ranocchia, Moisander; De Silvestri, Fernando, Soriano, Dodò; Correa, Cassano; Quagliarella. Palombo, Carbonero e Sala indisponibili. Chievo (4-3-1-2): Bizzarri; Cacciatore, Spolli, Cesar, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa, Floro Flores, Meggiorini. Squalificato per un turno Dainelli; out Inglese, Izco e Gamberini. In seguito, è la volta di Verona-Carpi. Delneri disporrà i suoi uomini in un possibile 4-2-3-1: Gollini; Gilberto, Moras, Helander, Fares; Wszolek, Marrone, Ionita, Siligardi; Toni, Pazzini. Indisponibili: Gomez, Viviani, Romulo e Souprayen. Il Carpi, invece, verrà disposto secondo un 4-4-1-1: Belec; Letizia, Romagnoli, Zaccardo, Gagliolo; Pasciuti, Cofie, Bianco, Di Gaudio; Lollo; Mancosu. Per Castori gli indisponibili sono addirittura sette: Fedele, Verdi, Mbakogu, Brkic, Bubnjic, Gnahoré, Martinho. Il Napoli, alle 18:00, è chiamato ad affrontare il Genoa in casa. La squadra di Sarri, imbattuta nelle ultime sei sfide casalinghe, domenica si disporrà secondo un possibile 4-3-3: Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Higuain, Insigne. Il Genoa, invece, in un 3-5-2: Perin; Izzo, Burdisso, De Maio; Ansaldi, Rincon, Dzemaili, Rigoni, Laxalt; Cerci, Pandev. Indisponibile Munoz. Toccherà a Milan-Lazio chiudere la giornata. I rossoneri, che hanno vinto la partita d’andata, opteranno per un classico 4-4-2: Abbiati; Abate, Zapata, Romagnoli, Antonelli; Honda, Bertolacci, Montolivo, Bonaventura; Luiz Adriano, Bacca. Indisponibili Niang, Kucka e Ely. I biancocelesti, invece, per un 4-3-3: Marchetti; Konko, Bisevac, Hoedt, Lulic; Cataldi, Biglia, Parolo; Candreva, Matri, Anderson. De Vrij, Radu, Basta, Milinkovic-Savic e Kishna non a disposizione di Pioli.

  •   
  •  
  •  
  •