Probabili formazioni 30esima giornata di Serie A

Pubblicato il autore: Giuseppe Buonadonna Segui

probabili formazioni Serie A

EMPOLI – PALERMO Sabato ore 18. Empoli: dopo tre turni di squalifica torna Tonelli al centro della difesa affiancato da Costa; problemi muscolari per Mario Rui che potrebbe essere sostituito da Zambelli; in attacco Pucciarelli favorito su Mchelidze.Palermo: novità per Novellino pronto per lanciare il 4-3-3 con Vazquez che agirà da falso nove affiancato da Quaison e Trachowsky. A centrocampo spazio a Burgman, mentre sarà difficile il recupero in difesa per Lazaar che sarà sostituito ancora da Pezzella.

ROMA – INTER Sabato ore 20:45. Roma: Spalletti potrebbe confermare la stessa formazione che ha sbancato Udine la scorso giornata di campionato con Salah, Perotti ed El Sharaawy dietro Dzeko. Recuperato Manolas che partirà dal primo minuto affiancato da Rudiger, sugli esterni favoriti Florenzi e Digne.
Inter: senza Palacio squalificato e Jovetic e Icardi infortunati, Mancini in attacco ha gli uomini contati. Probabile quindi un 4-2-3-1 con Perisic, Ljajic e Biabiany che agiranno alle spalle di Eder. Problemi anche per Kondogbia in allenamento, al suo posto Brozovic al fianco di Medel.

ATALANTA – BOLOGNA Domenica ore 12:30. Atalanta: Reja dovrà fare a meno dello squalificato Toloi, spazio quindi a Masiello e Paletta. Dubbi in attacco tra Diamanti e D’Alessandro e tra Pinilla e Borriello. Centrocampo confermato.
Bologna: Floccari sostituirà l’infortuanto Destro, nel tridente di attacco rientra anche Mounier. Unici dubbi per Donadoni sono in difesa tra Zuniga e Mbaye e a centrocampo tra Taider e Brienza.

FROSINONE – FIORENTINA Domenica ore 15. Frosinone: Stellone dovrà fare a meno di Rosi, Pavlovic e Gori, scenderanno in campo quindi dal primo minuto Matteo Ciofani e Crivello. A centrocampo potrebbe riposare Sammarco lasciando spazio a Chisbah.
Fiorentina: ritornano titolari Bernardeschi e Kalinic lasciati in panchina contro il Verona. Tello ancora favorito su Ilicic e Zarate, mentre a centrocampo torna dal primo minuto Vecino. Gonzalo recupera e torna al centro della difesa.

SAMPDORIA – CHIEVO Domenica ore 15. Sampdoria: stessa formazione per Montella che ha fatto bene negli ultimi turni di campionato. Unico dubbio su chi agirà alle spalle di Quagliarella: due maglie per Cassano, Correa e Alvarez. Ancora panchina per Muriel.
Chievo: emergenza in difesa per Maran che dovrà schierare Spolli e Cesar dal primo minuto. Al centro del campo confermato Hetemaj, mentre in attacco partirà dal primo minuto Floro Flores affiancato da uno tra Mpoku e Meggiorini.

SASSUOLO – UDINESE Domenica ore 15. Sassuolo: recupera Berardi, mentre non ce la fanno Cannavaro, Missiroli e Laribi. In difesa quindi spazio ad Antei, mentre a centrocampo gli stessi del match contro la Juvenus.
Udinese: esordio per De Canio che confermerà il 3-5-2. Tantissimi dubbi di formazione con Armero e Widmer favoriti sulle fasce. In attacco potrebbero partire dal primo minuto Thereau e Zapata con Di Natale in panchina.

TORINO – JUVENTUS Domenica ore 15. Torino: torna Baselli dal primo minuto che prenderà il posto di Benassi. Zappacosta al posto di Molinaro e Gazzi al posto di Vives. In avanti confermati Belotti e Immobile.
Juventus: ancora emergenza per Allegri che dovrà fare a meno di Chiellini e Marchisio e forse anche di Dybala. Hernanes dal primo minuto cosi come Rugani. In attacco giocherà sicuramente Morata, con Zaza favorito sull’acciaccato Mandzukic.

VERONA  – CARPI Domenica ore 15. Verona: fermato dalla febbre Pisano, al suo posto il giovane Fares, mentre Moras torna al centro della difesa. In attacco si rivedrà il duo Toni-Pazzini.
Carpi: unico dubbio di Castori è in attacco tra Mancosu e Mbakogu, per il resto la formazione è la stessa di quella che ha vinto domenica scorsa contro il Frosinone.

NAPOLI – GENOA Domenica ore 18. Napoli: nessun problema per Higuain che in allenamento ha subito solo una botta. Scenderanno quindi gli undici titolari di Sarri con Insigne e Callejon che affiancheranno l’argentino.
Genoa: torna Pavoletti, ma partirà solo dalla panchina. Gasperini potrebbe riconfermare la stessa formazione della vittoria contro il Torino, con l’unico dubbio tra Cerci e Suso.

MILAN – LAZIO Domenica ore 20:45. Milan: recupera Montolivo, ma Alex e Donnarumma potrebbero non farcela. Al loro posto Zapata e Abbiati. In attacco Luiz Adriano torna titolare al fianco di Bacca. Panchina per Menez e Balotelli.
Lazio: torna dal primo minuto Felipe Anderson dopo la panchina europea, il tridente sarà completato da Matri e Keita con Candreva che sarà tra le riserve. Solito centrocampo con Parolo, Cataldi e Biglia.

  •   
  •  
  •  
  •