Sassuolo-Milan, probabili formazioni e precedenti

Pubblicato il autore: Francesco Pellicori Segui

sassuolo milan
Sassuolo-Milan. L’incontro valido per la 27^ giornata di Serie A, che si disputerà al Mapei Stadium di Reggio Emilia, vedrà affrontarsi il Sassuolo di Di Francesco e il Milan di Sinisa Mihajlovic. Entrambe le squadre hanno il morale a mille. I neroverdi vengono da un’importantissima vittoria ai danni della Lazio (clicca qui per gli higlights di Lazio-Sassuolo) mentre i rossoneri hanno conquistato i tre punti nello scorso turno di campionato contro il Torino (clicca qui per gli highlights di Milan-Torino) e si sono assicurati la finale di Coppa Italia martedì scorso ai danni dell’Alessandria (clicca qui per gli highlitghs di Milan-Alessandria).

Sassuolo-Milan. I precedenti. L’andata, ha visto trionfare i rossoneri in extremis per 2-1. Il vantaggio di Bacca è stato annullato da Berardi. Decisivo, nel finale, il gol di Luiz Adriano (clicca qui per gli highlights del match). Nonostante la sconfitta, il Sassuolo è la bestia nera del Milan. Le due squadre si sono sfidate appena 5 volte e sono 3 le vittorie degli emiliani e 2 quelle dei rossoneri. Il primo Sassuolo-Milan è stato disputato nella stagione sportiva 2013/’15. L’andata del Mapei Stadium ha visto i neroverdi imporsi per 4-3, con Berardi super mattatore del match con 4 reti messe a segno. Il ritorno ha visto, invece, trionfare i rossoneri 2-1. Nella stagione seguente i successi emiliani sono due. Nell’andata di San Siro il risultato finale fu 1-2, mentre Sassuolo-Milan dello stesso anno terminò 3-2, con tripletta del solito Berardi.

Leggi anche:  Atalanta-Verona probabili formazioni: Ilicic confermato in attacco?

Sassuolo-Milan. Quì neroverdi. Il Sassuolo vorrà cercare i tre punti per continuare a sognare in un posto in Europa League. Per fare ciò, Di Francesco, rispetto all’incontro della scorsa settimana potrà contare su Missiroli (squalificato nel turno precedente) che affiancherà in mediana, nel solito 4-3-3, Magnanelli e Duncan. Bindini e Pellegrini si accomoderanno in panchina pronti ad entrare e dare sostanza a partita in corso. La linea difensiva a protezione della porta di Consigli sarà composta dal solito poker formato da Vrsaliko, Cannavaro, Acerbi e Peluso. In attacco, il tecnico pescarese non ha dubbi. Spazio all’ormai consolidato tridente composto da Sansone, Defrel e Berardi (per lui 8 gol in 5 partita ai rossoneri). L’unico indisponibile neroverde per questo match è il lungo degente Laribi.

Sassuolo-Milan. Quì rossoneri. Per il Milan i tre punti sono fondamentali per proseguire la striscia di risultati utili consecutivi, e di conseguenza per non perdere il treno europeo che vede i rossoneri lontani appena 6 lunghezze dalla Roma, terza. Questa giornata, in quest’ottica, è fondamentale perchè si potrebbe sfruttare lo scontro diretto tra Roma e Fiorentina e guadagnare ulteriori punti sulla terza, sulla quarta o, nel miglior caso possibile, su entrambe. L’importante per Mihajlovic è centrare i tre punti nel match del Mapei Stadium. Per fare ciò, il tecnico serbo, non potrà contare su Montolivo (problemi al tendine d’Achille), Abate (appiedato dal giudice sportivo), Niang (ci vorrà maggio per rivedere il ragazzo di Meulan in campo dopo l’incidente stradale della scorsa settimana) e Luiz Adriano (noie muscolari). Quindi scelte obbligate con solo due ballottaggi per l’ex tecnico Doriano. Si tratta del partner da affiancare a Romagnoli al centro della difesa e di quello da affiancare Bacca in attacco. Per la difesa, è ballottaggio tra Alex e Zapata con il brasiliano favorito. Mentre, in attacco, nonostante la doppietta nella partita di Coppa Italia, Mihajlovic sembra orientato a lasciare Menez in panchina, schierando Balotelli di fianco al 70 colombiano.

Leggi anche:  Roma,Brighi: "Quella sera di Cluj fu un sogno"

Sassuolo-Milan. Probabili formazioni.
SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Vrsaliko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Berardi, Defrel, Sansone. Allenatore: Eusebio Di Franceso.
MILAN (4-4-2): Donnarumma; De Sciglio, Alex, Romagnoli, Antonelli; Honda, Kucka, Bertolacci, Bonaventura; Balotelli, Bacca. Allenatore: Sinisa Mihajlovic.

  •   
  •  
  •  
  •