Juve, Dybala scalda i motori: pronto per il Palermo

Pubblicato il autore: Eugenio Usai Segui

Dybala2

Ottime notizie in casa Juve, rientra dopo due settimane “La Joya” Dybala, l’argentino era rimasto infortunato in seguito all’infortunio rimediato nel derby ed ha da poco ripreso ad allenarsi con i compagni; la sua presenza contro il Palermo è più di una supposizione. Il ritorno di Dybala giova più a se stesso che ai bianconeri, i quali sono ad un passo nel vincere il quinto titolo consecutivo e disputeranno la finale di Coppa Italia contro un Milan in piena confusione e nelle mani di un allenatore esordiente come Brocchi. Dybala, in questa parte finale di stagione, avrà l’occasione di guadagnarsi una chiamata in Nazionale dal “Tata” Gerardo Martino, che sta valutando di schierarlo per le Olimpiadi a Rio, anche se sta soppesando la possibilità di chiamare Mauro Icardi, capocannoniere dell’Inter con 14 reti, stesso numero di gol segnati da Dybala in campionato. L’assenza di Dybala ha certamente inciso nella sfida contro il Bayern Monaco, ma ben poco in Serie A, dove uno strepitoso Mario Mandzukic si è caricato la squadra sulle spalle ed è stato decisivo nella gara contro l’Empoli ed è stato autore del pari contro il Milan. L’argentino è di sicuro la ciliegina sulla torta dell’attacco juventino, ma non scordiamoci, che per sua fortuna, le alternative Morata e Zaza hanno sempre risposto efficacemente, e quindi, in caso non ce la facesse a giocare (non è ancora al 100%), la Juventus può contare su un ottima qualità al fronte avanzato (non su Zaza, che è squalificato). Siamo pur certi che Paulo Dybala farà di tutto per stare in miglior forma possibile per giocare: la sfida contro il Palermo è molto importante per il ragazzo, essendo stata la piazza che lo ha fatto conoscere e permettere di stregare la Juventus, che ha avuto il merito di portarlo tra le stelle del calcio mondiale. In termini di necessità, risulta forse più importante il ritorno dalla squalifica di Sami Khedira, che in questa stagione ha dimostrato il valore di un vero e proprio Campione del Mondo ed è diventato un tassello molto importante del centrocampo bianconero.

  •   
  •  
  •  
  •