Milan Juve: Mihajlovic punta tutto su Balotelli titolare

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

image

Mihajlovic si aggrappa a Balotelli per salvare la sua panchina. Un altro italiano in campo nella sfida contro la Juventus di sabato prossimo, ore 20,45, a San Siro. Insomma, Mihajlovic, sempre più confuso si direbbe, vuole prendere due piccioni con una fava: schiera Balotelli nella speranza che possa risollevare le sorti del suo Milan e contemporaneamente dà una gioia al suo presidente, che ha spesso insistito, anche recentemente, sulla sua volontà di vedere un Milan il più possibile “italiano”.

Peccato solo che, meno di un mese fa (era esattamente il 12 marzo, alla vigilia della sfida contro il Chievo), Mihajlovic aveva dichiarato che “Balotelli non è pronto con la testa” per giocare e che fin qui il tecnico serbo lo aveva costantemente bocciato, escludendolo sistematicamente dalla formazione titolare e regalandogli solo, brevi, umilianti minuti finali in cui, peraltro lui, Balotelli, aveva sempre inciso pochissimo. Cosa possa esser cambiato, in venti giorni, non si sa. Ma certo, forse il giudizio di Mihajlovic allora fu un po’ troppo severo.

Leggi anche:  Inter: scelto il futuro capitano!

Ma ora arriva la corazzata Juve e Mihajlovic sa che non può più sbagliare. Un’eventuale umiliante sconfitta contro la capolista, potrebbe anche far precipitare definitivamente i già tesi rapporti con l’irascibile Berlusconi. E allora dentro con Balotelli che, contro la Juve, potrebbe giocare dal primo minuto al fianco di Bacca, per il più scolastico dei 4-4-2. Al Milan si va a avanti per tentativi. Chissà che, un giorno, non si riesca a beccare quello giusto.

Tra l’altro Balotelli ha un’ottima tradizione contro la Juventus, ma con la maglia del Milan non ci ha mai giocato contro. Il 21 aprile 2013 (Juve-Milan 1-0) era squalificato. Il 6 ottobre 2013 (Juve-Milan 3-2) era squalificato. Il 2 marzo 2014 (Milan-Juve 0-2) era infortunato. Il 21 novembre 2015 (Juve-Milan 1-0) era infortunato. Adesso sembra che Balotelli possa infrangere questo suo tabù.

Leggi anche:  Serie A, la panoramica sul quarto turno: si parte con Sassuolo-Torino, domenica sera il big match Juventus-Milan

Mihajlovic però deve fare i conti anche con un centrocampo che ogni giorno perde uomini importanti. Montolivo ha un problema muscolare alla gamba e non dovrebbe recuperare. Non ci sarà neppure lo squalificato Bertolacci.

Si punterà a recuperare Kucka, che si è allenato ancora a parte, a cui verrà affiancato probabilmente Poli o Josè Mauri. Ma l’arma in più di Mihajlovic si chiama Mario Balotelli. L’allenatore serbo si affida a lui per scrivere il miracolo contro una Juve lanciatissima.

  •   
  •  
  •  
  •