Milan Juventus: Miha pronto a lanciare nella mischia il baby Locatelli, Dybala non ce la fa

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

mihajlovicSi avvicina l’appuntamento più importante della 32esima giornata del campionato di Serie A che domani sera farà accendere i riflettori a San Siro sulla sempre affascinante sfida tra il Milan e la Juventus. La gara arriva in un momento delicato per entrambe le formazioni anche se lo stato d’animo nello spogliatoio del Milan sarà sicuramente diverso rispetto a quello della squadra bianconera. I rossoneri, infatti, arrivano al match di domani in piena crisi di gioco e di risultati e con una settimana di ritiro sulle spalle che, secondo le intenzioni del tecnico Mihajlovic,  ha avuto l’obiettivo di cementare il gruppo in vista del finale di stagione. La Juventus, invece,  è consapevole della propria forza e del fatto che uscendo indenne dalla trasferta di Milano la conquista del  quinto scudetto di fila sarà un po più vicina. I due tecnici sono accomunati invece da diversi problemi di formazione che costringeranno a rivedere i piani con possibili sorprese che negli undici iniziali. In particolare in casa Milan c’è attesa per conoscere le scelte di Mihajlovic relativamente alla composizione del pacchetto di centrocampo. Con Bertolacci squalificato e Montolivo out per problemi fisici il tecnico serbo sembra essere intenzionato a gettare nella mischia il baby Manuel Locatelli. Il giocatore della Primavera , pallino di Silvio Berlusconi, ormai da mesi è aggregato alla prima squadra e contro la Juventus potrebbe fare il suo esordio in serie A.  L’eventuale mossa di Mihajlovic sarebbe sicuramente rischiosa ma il giovane ha dimostrato in allenamento di poter competere in un palcoscenico importante come il massimo campionato.  Locatelli è in ballottaggio con Jose Mauri e Poli.  In avanti, invece, probabile occasione dal primo minuto per Mario Balotelli che potrebbe essere preferito al brasiliano Luiz Adriano con Menez relegato ancora una volta in panchina. In casa Juventus, invece,  i guai maggiori riguardano l’attaccante Paulo Dybala. L’argentino con ogni probabilità non riuscirà a recuperare dall’infortunio muscolare cui è rimasto vittima nelle settimane scorse ed a San Siro non ci sarà. In avanti Allegri è intenzionato  a schierare la coppia Mandzukic – Morata . In difesa mancherà Chiellini ed Allegri dovrà decidere se schierare una linea a tre o una a quattro con conseguente esclusione, in avanti, di Cuadrado.

  •   
  •  
  •  
  •