Milan venduto ai cinesi, la firma del contratto questo fine settimana

Pubblicato il autore: Al Rey Segui

Milan venduto ai cinesi, la firma del contratto questo fine settimana

Dopo una lunga trattativa Silvio Berlusconi ha deciso, il Milan venduto ai cinesi per una cifra intorno ai 700 milioni di euro. È stato fondamentale il parere di tutti i componenti del suo entourage, in particolare dei due figli maggiori Marina e Pier Silvio e la sofferta decisione è stata presa. Nei giorni scorsi sono circolati diversi nomi di compratori orientali e i nomi definitivi si sapranno entro breve termine. Tra venerdì e lunedì prossimo verrà firmato l’accordo preliminare davanti a un notaio sulla base di 700 milioni di euro e si saprà finalmente il nome dell’acquirente. Una cosa è certa, si tratta di un colosso dell’economia cinese che in questi ultimi giorni ha analizzato attentamente la situazione economica del Milan, così come gli esperti Fininvest hanno valutato quella del compratore. Berlusconi ha deciso, il Milan venduto ai cinesi che hanno enormi potenzialità economiche per migliorare l’assetto societario e della squadra. Sono state le risorse economiche che hanno convinto il patron rossonero, che ha in mente una cordata cinese già da diverso tempo. In Cina ci sono moltissimi tifosi del Milan e il gruppo miliardario dagli occhi a mandorla ha ispirato fiducia al club di via Aldo Rossi.

Leggi anche:  Alessandro Budel a SuperNews: “Barella stagione strepitosa. Sorprese della prossima stagione? Sarri alla Lazio un bel colpo. Brescia la piazza più importante della mia carriera”

Milan venduto ai cinesi, tutti i particolari

Il Milan venduto ai cinesi non è più una voce di mercato ma una certezza: sulla base di settecento milioni di euro Silvio Berlusconi ha ceduto la squadra a una cordata di imprenditori cinesi. Il prossimo fine settimana verrà firmato il contratto preliminare e, dopo ulteriori controlli sulle finanze delle due controparti, la firma definitiva arriverà entro fine giugno. Domani ci sarà l’assemblea degli azionisti del Milan e sarà probabilmente l’occasione per annunciare ufficialmente la vendita della società. Come è scritto sul Corriere dello Sport, gli imprenditori cinesi hanno chiesto il 100% delle quote societarie, il 70% delle azioni subito e il 30% entro un anno, con una cifra proposta che si aggira tra i 700 e i 720 milioni di euro. Il 99,9% delle quote societarie è detenuto da Fininvest e lo 0,01% dai tifosi, ma adesso andrà tutto ai cinesi. Dopo trent’anni Silvio Berlusconi passa le consegne del suo Milan venduto ai cinesi ed i nomi si sapranno tra pochi giorni, per il momento è certo solamente che si tratta di acquirenti provenienti dall’Asia e con molte risorse economiche.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: