Miralem Pjanic: “Totti è la Roma, spero di esserci contro il Napoli”.

Pubblicato il autore: alessandro oricchio Segui

Pjanic-FantArdore

In panchina contro il Torino per un problema muscolare Miralem Pjanic ha parlato alla radio ufficiale della Roma della vittoria ottenuta contro i granata, del momento da favola che sta vivendo Francesco Totti e della possibilità di fare una grande partita contro il Napoli lunedì prossimo per continuare la rincorsa a quel secondo posto che eviterebbe ai giallorossi di disputare i preliminari di Champions League questa estate. Ecco le parole di Miralem Pjanic a Roma Radio.

Incredibile quello che è successo contro il Torino..

Veramente. Incredibile. Bello anche per noi che abbiamo vinto una partita così alla fine. Quello che sta facendo Totti è magico e sarà difficile che si ripeterà, sembra una follia, è incredibile. Contro il Torino tutto ciò che toccava diventava magico. Totti è la Roma, quando vieni da fuori la prima cosa che sai della Roma è Totti. Mi viene difficile pensare che sia il suo ultimo anno ma ho cercato di imparare il più possibile da lui. Siamo buoni amici, sono contento per lui, spero che si risolva presto ogni questione.

Ci si dimentica spesso che dietro al calciatore c’è un ragazzo…

Leggi anche:  Eriksen: "Sto bene, spero di tornare presto"

Quello che sta vivendo Totti e per quello che ha fatto è normale che Francesco abbia difficoltà a pensare di staccarsi dalla Roma. E’ una persona incredibile, con la quale sto molto bene, sono contento per quello che ha fatto ieri, se lo merita. Spero finisca tutto bene. Sappiamo quello che rappresenta e si merita di stare bene.

Sei pronto per Roma-Napoli?

Crediamo nel secondo posto, ci siamo messi paura per questi due pareggi che dovevamo vincere. In una partita non si sa mai… E’ stato importante vincere ieri. Lunedì vogliamo vincere, ci crediamo eccome, nel calcio può succedere di tutto. Spero di essere al massimo, ho avuto qualche problema ma mi metterò a disposizione.

Un po’ di calo fisico è normale?

Non dobbiamo dire che è normale, dobbiamo sempre fare il passo in avanti e camminare sempre. Vincere sempre. Bastano i tre punti anche se sarebbe meglio giocare bene. Il Torino è una squadra che ci ha sempre messo in difficoltà, ha qualità ed è difficile riprenderli. 

Le punizioni?

Leggi anche:  Eriksen: "Sto bene, spero di tornare presto"

Contro il Torino ce ne erano due belle… Il tiro di Manolas? Ha dei problemi con la testa lui (ride, ndr).

Higuain fa paura?

Il Napoli è forte ugualmente, sia con che senza Higuain. Sarà una partita dura, ma prepareremo la partita per vincere con o senza Higuain.

I 7 punti dall’Inter fanno giocare più sereni contro il Napoli?

Si ma noi dobbiamo cercare di dare fastidio al Napoli, dobbiamo vincere la partita, speriamo in uno stadio pieno.

  •   
  •  
  •  
  •