Roma, con Totti non è ancora finita

Pubblicato il autore: Juli Piscedda Segui

Roma's Francesco Totti jubilates after Romas Radja Nainggolan scored the 1-0 goal during Italian Serie A soccer match a.s. Roma - S.S.C. Napoli at Olimpico Stadium in Rome, 25 April 2016. ANSA/CLAUDIO PERI

La saga Totti continua e sembra avere degli sviluppi positivi. Dopo la vittoria della Roma all’Olimpico con il Napoli, grazie al gol decisivo di Nainggolan all’89’, la società è pronta a fare un annuncio.Le prestazioni di Totti durante le ultime tre partite potrebbero aver convinto la società. Anche durante la partita con il Napoli, il capitano è stato determinante. Poco conta se segna o meno, quando lui è in campo ci mette sempre lo zampino con giocate brillanti, colpi di tacco o assist vincenti. Non si tratta solo di talento ma di pura passione. E’ la stessa passione a riscaldare l’atmosfera quando lui gioca. L’aspetto tecnico delle giocate, durante le gare, è nettamente superiore quando è in campo perché l’atmosfera allo stadio è diversa e questo influisce positivamente anche sul resto della squadra.

Leggi anche:  Roma, Mourinho è stato decisivo: scelto il nuovo portiere

Dopo la gara con il Napoli, Totti ha preferito imboccare direttamente il tunnel degli spogliatoi ma la sua espressione era serena, sorrideva con lo sguardo rivolto verso la tribuna. Ha scambiato anche qualche battuta sul cambio di gioco e l’azione che ha portato il ninja al gol, affermando «Quella palla viaggiava da sola», riferendosi all’affermazione di Ilary che afferma «Totti è sempre decisivo». L’atmosfera sembra più distesa anche con Spalletti che a fine gara ha rivolto un commento positivo verso il capitano «Francesco fa comodo anche 15 o 20 minuti, si porta dietro un entusiasmo che la squadra subisce positivamente. Questa è casa sua, l’Olimpico è il suo divano. Sono stato costretto a farlo giocare perché aveva segnato tre gol, ho pensato anche a schierarlo dall’inizio».

Il rinnovo del contratto di Totti fa ancora discutere e anche se dagli States arriva un chiaro »no», pare che sia un’apertura da parte di Pallotta. Oggi Alex Zecca, braccio destro del presidente, volerà negli Stati Uniti per discutere gli sviluppi sul nuovo stadio e sarà una buona occasione per affrontare anche questo argomento. Anche Baldissoni rilascia una dichiarazione su Totti. «Totti è un giocatore della Roma e lo è ancora, non cambia niente nel dialogo che c’è con il presidente. Ci avviciniamo a fine stagione e ci sarà presto una comunicazione. Non c’è bisogno di aggiornamenti quotidiani». Inoltre il dg comunica che fra qualche giorno verrà reso noto un comunicato, probabilmente la prossima settimana prima dell’ultima gara della stagione con il Chievo, prevista l’8 maggio prossimo . E’ un passaggio necessario e doveroso nei confronti dei tifosi della Roma, e non solo, perché in caso di mancato rinnovo, sarebbe l’ultima occasione di vedere Totti all’Olimpico. In ogni caso il numero 10 non ha nessuna intenzione di appendere le scarpe al chiodo. Lui si sente ancora un calciatore e continuerà a giocare, a Roma o altrove. La sua carriera non è ancora finita.

  •   
  •  
  •  
  •