Scudetto Juventus: per le statistiche è sì

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

scudetto juventus
Anche la statistica sorride alla squadra di Allegri che da lo scudetto Juventus quasi certo, in pratica già in tasca salvo catastrofi che possono derivare solo dalla Juventus stessa. In pratica l’unico avversario dei bianconeri sono loro stessi, in quanto la Roma, pur avendo dimostrato con Spalletti di non essere da meno è ormai troppo lontana, e il Napoli senza Higuain recentemente squalificato per 4 giornate, a ben poco da dire a questo campionato che ormai si avvia verso il suo epilogo.Le prime tre postazioni del campionato sono ormai abbondantemente assegnate, e vedono la Juventus in Champions assieme al Napoli e la Roma ai preliminari.
scudetto juventusIncertezza nell’assegnazione del quarto posto, dove possono ancora giocarsela la deludente Inter di Mancini e la sorprendente Fiorentina di Pauolo Sousa che riscuote senza dubbio il plauso di tutti gli amanti del calcio per il camminino svolto finora e per il bel gioco dimostrato.
Certo il cammino della Juventus non è stato troppo duro quest’anno, partita malissimo perché ancora in rodaggio, come un buon diesel è saputa uscire sulla lunga distanza dove ha dimostrato di non avere avversari. Certo i competitor ci hanno messo del loro, con un Inter che a dicembre è rovinosamente caduta dal primo al quinto posto, una Roma che con Garcia non riusciva ad andare avanti e in grado di riscattarsi solo con l’avvento tardivo di un grande coach come Luciano Spalletti, e un Napoli che pur giocando bene ha dimostrato di peccare di inesperienza, dimostrandosi non all’altezza negli incontri che contano (vedi lo scontro diretto con la Juventus), per queste ragioni lo scudetto Juventus diventa una statistica sempre più reale e vicina a tutti coloro che amano e seguono il calcio e possono ben vedere come i bianconeri siano una corazzata inespugnabile, almeno in Italia, dove continua una corsa al titolo senza troppi intoppi, superando avversari su avversari e potendo contare ormai su ben 6 punti di vantaggio sul Napoli che deve più temere la rincorsa della Roma al secondo posto che la sua ormai impossibile rincorsa al titolo.
Un applauso va fatto a Massimiliano Allegri, che ha saputo raccogliere l’eredità di Conte rilanciandola e rivalorizzandola come solo un grande allenatore sa fare, questo è senza dubbio il suo scudetto.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Juventus - Sampdoria: streaming e diretta TV, SKY o DAZN?
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: