Nuova maglia Napoli 2017, forse in campo già contro il Frosinone

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui

napoli
Nuova maglia Napoli 2017: De Laurentiis potrebbe farla debuttare nell’ultima gara casalinga.

Il presidente De Laurentiis non è nuovo a iniziative atipiche e improvvise, e nel corso dell’intervista a Radio Kiss Kiss Napoli ha svelato un curioso particolare riguardante la nuova maglia Napoli 2017: “Sono costantemente al lavoro per i tifosi che sono straordinari, bisogna rimanere uniti in queste due settimane e far sentire la nostra presenza. Forse farò debuttare la nuova maglia già nell’ultima sfida di quest’anno contro il Frosinone“.

Ieri il Napoli ha battuto l’Atalanta mantenendo così i due punti di vantaggio sulla Roma, vittoriosa sul Genoa: “E’ stata una vittoria importante, ora ce ne rimangono due e ci giochiamo l’entrata diretta in Champions League con la Roma“.

Gli azzurri meritano forse più di chiunque altro il secondo posto, soprattutto per quanto hanno fatto vedere nel corso della stagione: “Se analizziamo la prima parte quando eravamo primi meritiamo il secondo posto, nella seconda parte abbiamo lo stesso numero di punti quindi non siamo venuti meno. Sono estremamente soddisfatto, c’è grande sintonia“.

Leggi anche:  L'Atalanta blinda il suo Pessina (e allontana le big) fino al 2025: progetto nerazzurro a lungo termine

La questione San Paolo continua a tenere banco, con la struttura che risulta inadeguata e con gravi probemi da risolvere: “De Magistris è una brava persona, ha voglia di fare ma credo che prima di ottobre non si farà nulla. Gli ho chiesto di fare delle cose, io sono rapido, innovativo, ma credo che ci sarà da vergognarsi quando Rummenigge verrà da noi. Ieri con i tecnici abbiamo visto dove poter intervenire subito per avere un San Paolo quantomeno in condizioni accettabili“.

Il meridione calcistico sta vivendo un momento di grande slancio, grazie soprattutto alle storiche promozioni, rispettivamente in Serie A e in Serie B, di Crotone e Benevento: “Il Sud è sempre stato calcisticamente pieno di opportunità, mi dispiace per il Savoia, essendo noi originari di Torre Annunziata. Ogni volta mi chiedono se ho voglia di prenderlo, ma ho già una grande opportunità con il Napoli che ha la mia priorità e ha bisogno di tantissimo lavoro“.

Leggi anche:  Moggi: "La Juve non ha mai alterato i risultati, lo hanno fatto le altre squadre. L'Inter senza Conte..."

In chiusura il messaggio per i tifosi: “Rimaniamo uniti, se andiamo diretti in Champions League faremo moltissimo, altrimenti lo faremo lo stesso“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: