Sponsor Lazio: Lotito ad un passo dalla firma con la Dussman

Pubblicato il autore: francescac Segui

sponsor lazio
Dopo ben nove anni potrebbe chiudersi la tanto chiacchierata questione Sponsor Lazio. Claudio Lotito sarebbe vicino alla firma con la Dussmann Service, società tedesca che si occupa di pulizie nel settore scolastico e sanitario, presente anche in Italia oltre che nel padiglione tedesco di Expo 2015. La trattativa sarebbe ben avviata e in via di definizione. Ma la chiusura positiva dell’accordo, anche se Claudio Lotito e la sua società ci hanno da sempre abituati a clamorosi colpi di scena, potrebbe portare un’entrata economica rilevante nelle casse biancocelesti che avrebbero maggiori chances anche in vista della prossima sessione di mercato in cui sembra esserci davvero molto da cambiare, visti i recenti risultati della formazione capitolina. Da non sottovalutare il fatto che, la società in trattativa, è inoltre una diretta rivale di quella posseduta dal patron laziale al di fuori del mondo del calcio.

Per ora si parla di un accordo triennale sulla base di 5 milioni di euro a stagione: 15 milioni in totale. Per ora sembra questo il primo colpo in arrivo a Roma, dopo il fallimento dell’accordo molto discusso tra il presidente biancoceleste e il presidente della democrazia azera che avrebbe usato la squadra italiana per promuovere il turismo nel suo paese. Il fallimento portò all’accordo tra Aliyev e l’Atletico Madrid, probabilmente, più malleabile quando si ha a che fare con una trattativa. Gli spagnoli ringraziarono la società laziale per i 12 milioni di euro intascati e si involarono verso la Champions League con un bel numero di nuovi acquisti.

Il campanello d’allarme, al momento, è rappresentato dalle probabili clausole che la Dussman potrebbe inserire vista l’improbabile presenza della Lazio nelle competizioni europee il prossimo campionato. Si parla di obiettivi di classifica importanti da dover rispettare al termine delle prossime due stagioni. Una richiesta che potrebbe spaventare Claudio Lotito o motivarlo a tuffarsi, dopo svariato tempo, sul calciomercato. Dopotutto la ricostruzione della rosa è un argomento spesso toccato a Formello e dintorni, anche se non c’è mai stato un vero e proprio inizio di quest’opera tanto promessa ai tifosi ormai stanchi e assenti soprattutto allo stadio Olimpico. In passato, le contestazioni, avevano toccato anche questo aspetto che fu messo a tacere dall’adozione, seppur breve, della scritta So.SPe.“, onlus benefica fondata dalla beniamina religiosa e tifosa Suor Paola, sulle maglie biancocelesti. Fu un’iniziativa di gioia che, però, non fece chiudere un occhio al tifo come forse sperava la dirigenza.

Lo sponsor Paideia, quindi, si appresta a farsi da parte dopo aver sostenuto la Lazio in questi 10 anni di limbo mediatico. La società romana registra, a causa di questa situazione trascinata così a lungo, una fortissima perdita a livello economico. Per un decennio, infatti, la questione Sponsor Lazio ha intaccato il mercato, già poco florido, del marchio di serie A. Senza parlare della conclusione ogni anno più fallimentare delle finestre di mercato. La mancanza di soldi è la motivazione sempre più gettonata, ma mai colmata. Il popolo biancoceleste incrocia le dita per quello che può essere un piccolo passo per Lotito, un grande passo per la Lazio.

  •   
  •  
  •  
  •