Contestazione Curva Sud: tutti vogliono la verità … ma in pochi la conoscono

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

Contestazione Curva Sud, ieri ad Arcore l’incontro tra alcuni delegati della tifoseria e Silvio Berlusconi; i tifosi vogliono chiarezza … tutti i tifosi

La Curva Sud in sit-in ad Arcore. Fonte:Gazzetta.it

Contestazione Curva Sud chiede chiarezza

“Vogliamo Rispetto!” Poche e semplici parole ma precise. Il Milan sta vivendo un periodo anomalo e difficile da capire per chi è fuori dalla struttura societaria. Si è parlato in tutte le salse del passaggio della società ai cinesi ma tra dichiarazioni ufficiali e rinvii si è arrivati a fine luglio con un nulla di fatto e, soprattutto, con il calciomercato bloccato.

Milan, contestazione Curva Sud, è giusto che tutti conoscano la verità

L’idea della Curva Sud di recarsi ad Arcore per avere delucidazioni sul momento che la società sta vivendo è stata più che giusta; i delegati accolti dal patron Silvio Berlusconi hanno così potuto capire cosa sta accadendo realmente al Mondo Milan. Fin qui tutto bene se non fosse altro che anche la restante parte dei tifosi sparsi per l’etere vorrebbe avere maggior chiarezza perché tutti sono tifosi, chi segue il Milan da casa, chi lo segue allo stadio, se pur non appartenente a nessun gruppo organizzato e chi non vive in Italia per fare alcuni esempi.
Allora perché non informare tutti sull’incontro avvenuto con Silvio Berlusconi?

Contestazione Curva Sud, è giunto il momento di informare tutti

Silvio Berlusconi, ovviamente, avrà fornito la delegazione della Curva Sud di tutte le informazioni necessarie, come giusto che sia, tuttavia a quasi 24 ore dall’incontro il mistero continua perché nessuno ancora conosce il contenuto della conversazione e questa poca chiarezza non fa altro che aumentare il malumore di tutti quelli che ci stanno capendo ben poco in questo periodo e che hanno, come unica certezza, l’immobilità sul mercato e l’ennesimo rinvio delle firme preliminari per la cessione della società.
Mai come in questi casi, quindi, è giusto unirsi al coro della Curva Sud: “Vogliamo Rispetto”, perché tutti vogliono chiarezza sul momento che la società di Via Aldo Rossi sta attraversando.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: