Juventus, ecco Gonzalo Higuain: “Qui per vincere. Napoli? Via per ADL”

Pubblicato il autore: Andrea Pertile Segui

Picture
Nel giorno della presentazione allo Juventus Stadium di Gonzalo Higuain, nuovo acquisto della società bianconera che verserà 90 milioni di euro in due anni nelle casse del Napoli, come previsto dalla clausola rescissoria inserita da Aurelio de Laurentiis nel contratto dell’argentino ai tempi del suo passato (ancora recente) partenopeo.

La conferenza stampa di Gonzalo Higuain è stata incentrata sul suo passaggio sotto la Mole non ben digerito dai supporters napoletani: “Capisco che sono arrabbiati con me, ho visto gli insulti per la decisione ma era una scelta che dovevo fare e sono felice per questo – esordisce il Pipita – Sono stati tre anni meravigliosi e non ho altre parole per ringraziare per il tempo meraviglioso che ho passato a Napoli, non posso che ringraziare per l’amore che mi hanno dato. E’ una scelta che ho fatto per motivi personali, ora sto pensando alla Juventus. Senza dubbi mando un gradissimo saluto ai tifosi del Napoli che con me sono stati bravissimi”.

Gonzalo Higuain: “DeLa mi ha spinto ad abbandonare la squadra”

Ad una precisa domanda, il Pipita spiega perchè il rapporto tra lui ed il presidente del Napoli non è mai stato idilliaco: “Non andavo d’accordo con lui perché il suo modo di pensare non era il mio. La mia scelta è stata anche dovuta dal fatto che mi ha spinto lui a farla – ha detto Gonzalo Higuain – Il problema era che non avevo più un rapporto con De Laurentiis, lui non è stato bene con me e io non ho più avuto un rapporto con lui, non avevo voglia di restare un minuto in più con lui – ha proseguito il calciatore spiegando le ragioni del suo addio al Napoli – Quando ho finito i tre anni per me era arrivato il momento di cambiare aria”. Infine, sulle dichiarazioni di Sarri dei giorni scorsi (“non ho ricevuto alcuna chiamata dal Pipita nella quale mi spiegava la sua scelta”), il nuovo numero 9 risponde così: “E’ stata una mia scelta stare tranquillo e in silenzio passando la vacanza con la mia famiglia e con gli amici senza pensare a questo, ovviamente ho solo buone parole per Sarri, è stato un grandissimo allenatore per me e mi ha fatto crescere. Gli mando un grande saluto, se si è arrabbiato chiedo scusa”.

Gonzalo Higuain: “Qui per il progetto vincente”

Chiuso il capitolo Napoli, Gonzalo Higuain spiega perchè ha scelto la Juventus: “Questa è una grandissima squadra con una mentalità vincente e un progetto incredibile. Questo è il perché sono qui. Non posso che ringraziare Agnelli, Marotta e Paratici che hanno fatto un grandissimo sforzo, ora devo fare una grande stagione. Le vittorie si raggiungono con il collettivo e la Juventus in questo è una delle squadre più forti – ha continuato l’attaccante – Questa è una grandissima formazione che gioca con tutto il gruppo e non solo coi singoli. Nella vita si devono prendere delle decisioni e io ho fatto quella che penso meglio per me. Ringrazio la nuova società per gli sforzi che ha fatto, sono felice di essere qui e ora sono concentrato a fare una grande stagione. Cercherò di sfruttare al massimo questa occasione e di vincere il più possibile”.

Per quanto riguarda il triplete, Pipita spiega che “per una squadra abituata a vincere questi sono gli obiettivi, è un sogno ma dovremo lottare per raggiungerlo. Un ex bianconero a cui guardare? Uno dei miei preferiti quando giocavo a Madrid era Del Piero, era una grande ispirazione per me e guardavo la Juve anche per lui. Dybala? Ho un buon rapporto con lui e siamo diventati amici, spero potremo fare ottime cose assieme”, conclude l’argentino.

  •   
  •  
  •  
  •