Lazio-Bielsa non si farà! El Loco rifiuta la panchina, Lotito pronto a fargli causa

Pubblicato il autore: Mario Massimo Perri Segui

Lazio-Bielsa – Il tecnico di Rosario rifiuta la panchina biancoceleste dopo aver firmato il contratto. El Loco, adesso, sarà citato in giudizio da Lotito.

Lazio-Bielsa, El Loco rifiuta la panchina della Lazio

Lazio-Bielsa, El Loco rifiuta la panchina della Lazio

El Loco (il Pazzo) ne ha fatta un’altra delle sue. Marcelo Bielsa non sarà l’allenatore della Lazio nella stagione 2016/2017. La notizia era nell’aria già da diversi giorni, anche se qualcuno (magari) stentava a crederci, soprattutto dopo che il club biancoceleste, nella giornata di ieri (7 luglio), aveva ufficializzato l’accordo con El Loco (con tanto di deposito del contratto in Lega Calcio). Il presidente Lotito, adesso, è pronto a fargli causa. Squadra affidata a Simone Inzaghi.

LAZIO-BIELSA, SALTA L’ACCORDO – La notizia è stata comunicata dallo stesso tecnico argentino al club biancoceleste nella nottata di oggi. El Loco avrebbe telefonato al presidente Lotito, comunicandogli la sua scelta di non prendere il volo per Fiumicino, previsto per oggi, e di non voler sedere sulla panchina della Lazio. Nella giornata di domani, sabato 9 luglio, sarebbe dovuta avvenire la conferenza stampa di presentazione di Bielsa. Non sono ancora noti i motivi che hanno spinto il tecnico di Rosario a rinunciare all’incarico, anche se tutto lascia pensare a ragioni di mercato. Nella giornata di ieri, era apparsa la seguente nota sul sito ufficiale del club biancoceleste: “Come emerso dalle notizie date dai media, la S.S. Lazio comunica di aver già depositato il contratto del Sig. Marcelo Bielsa e dei suoi collaboratori. La Società comunica altresì che, come da comunicazione ricevuta, il mister ed il suo staff saranno a Roma nella giornata di sabato 09 luglio”. Una mossa cautelativa quella di Lotito, così come dimostrato dalle sue parole (“Vediamo cosa succede adesso”) giunte poco dopo il comunicato ufficiale.

TORNA SIMONE INZAGHI – Spiazzato dalla decisione del Loco, il presidente Lotito ha prontamente richiamato in panchina Simone Inzaghi, già d’accordo con la Salernitana (club di proprietà di Lotito) per la prossima stagione. Un ritorno, quello di Inzaghi, preceduto da un esonero forse immeritato, visti i buoni risultati dell’ultima parte di stagione della società biancoceleste. Lazio-Bielsa, dunque, non si farà, dopo che, prima dell’allenatore argentino, non erano andate a buon fine le trattative per portare sulla panchina laziale Sampaoli (“discepolo” di Bielsa) e Prandelli.

  •   
  •  
  •  
  •