Mauri: “Non credo che riuscirò a tornare alla Lazio con Lotito presidente”. Nel frattempo flop clamoroso della campagna abbonamenti

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

mauri

Ogni anno il numero degli svincolati aumenta. Spesso fra loro ci sono giocatori non più di primo pelo ma di buona caratura tecnica. Uno di questi è senza dubbio Stefano Mauri, ex Lazio, anche lui presente in questi giorni per il “ritiro” degli svincolati a Coverciano, che durerà fino al 5 agosto.

Il giocatore, ai microfoni di Sky Sport, ha così commentato il momento della sua ex squadra: “Ho seguito poco il caso Bielsa. Sembrava tutto fatto, poi ci sono state delle complicazioni ma non so gli accordi reali tra le parti. E’ una situazione che non ha fatto il bene della Lazio. Se ho voglia di vedere Lotito? Non l’ho ancora visto, bisognerebbe chiedere a lui se ha voglia di incontrarmi. Io sarei disposto ancora adesso. C’è sempre stato ottimo rapporto, loro hanno deciso di voltare pagina, finito il corso chiarirò alcune situazioni parlando di futuro vedendo cosa mi risponderà. Non credo di riuscire a tornare alla Lazio da giocatore, con lui vorrei chiarire cose promesse per il futuro, vedere se può esserci davvero un futuro insieme sotto altre vesti. Abbiamo parlato di restare in società, non se da dirigente o da tecnico delle giovanili. Il caso scommesse? Non ho dimenticato niente, porterò sempre tutto con me. Si chiarirà tutto anche dal punto di vista penale e lì tirerò fuori dal cassetto qualche documento. Smettere? Non ho intenzione di farlo ora, sono qui per la preparazione con l’AIC che ci mette a disposizione Coverciano con tecnici e professionisti“.

In un momento così complesso, come quello che sta vivendo la Lazio da diverso tempo, giocatori della personalità di Mauri servirebbero come il pane.
Come se non avesse procurato già abbastanza grane il caso Bielsa, i biancazzurri, nella giornata di ieri, sono tornati a far parlare di loro per il numero di abbonamenti fin qui stipulati. Potrebbe sembrare uno scherzo, ma ad oggi, dati alla mano, i tifosi laziali che hanno rinnovato l’abbonamento sono solo 11. Un flop che ha del clamoroso, ma che fa anche capire come i supporters biancazzurri siano uniti nel contestare il presidente Claudio Lotito. Non un caso, quindi, che la Società abbia deciso di bloccare ulteriori informazioni sui numeri della campagna abbonamenti.

  •   
  •  
  •  
  •