Montella a Milan Tv: “E’ necessario avere il giusto comportamento”

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

Intervistato dal canale tematico rossonero Milan Tv, Vincenzo Montella ha fatto un pò il punto della situazione con un occhio anche alla stagione che dovrà iniziare.

Montella sì

Vincenzo Montella (in foto) ha le idee chiare

Semplici e lineari le parole di Vincenzo Montella a Milan tv; il neo tecnico rossonero non cerca alibi e ha iniziato a parlare dei suoi primi 10 giorni di allenamento affermando: “I ragazzi sono molto disponibili e curiosi. Sono molto bravi nell’approccio all’allenamento, sono dei grandi professionisti. Quando c’è un cambio di allenatore questo è facilitato. E’ nella continuità e nel tempo che dovremo tutti dimostrare queste caratteristiche”. Non lasciando la chiave degli allenamenti visti fin’ora, l’utilizzo del pallone:  “Ogni allenatore crede che la propria metodologia sia la migliore. Noi ogni domenica giochiamo con una palla, quindi è necessario correre, ma anche in funzione di quello che succede in campo. Per questo secondo me è indispensabile che ci sia sempre la palla. L’importante è misurare il carico di lavoro, ma abbiamo il personale e le strutture adatte per farlo”.

Montella a Milan Tv ha anche parlato di Donnarumma, Bertolacci e Lapadula, dicendo, in ordine: “Donnarumma ha dimostrato già grandi cose l’anno scorso, è giovanissimo. Ha grandissime prospettive ma anche un grande presente. Ho apprezzato quello che sta facendo Bertolacci in questi giorni, capendo in silenzio quelle che sono le mie esigenze. L’anno scorso ha avuto un’annata difficile dove ha sicuramente sofferto anche il costo con cui è stato pagato. Un anno di ambientamento al Milan gli ha fatto bene e sono sicuro che se continuerà così potrà esprimere il suo potenziale”. Mentre su Lapadula: “Sicuramente sulla carta si adatta al mio stile di gioco. Ha dimostrato di avere grande talento e voglia anche se in una categoria diversa. Sicuramente il salto sarà grande per lui. Credo abbia la personalità per stare a questo livello, però non l’ho ancora visto con le scarpe da calcio”.

In ogni intervista che si rispetti in quel di Milano, specie in questo periodo non poteva mancare la fatidica domanda sulle aspettative per la stagione che dovrà cominciare e sui tifosi; Montella non si è perso d’animo dimostrando di avere grande personalità: “Io credo che le esperienze passate siano il segnale che si possa fare di più. Io credo che i calciatori debbano avere grande responsabilità e essere consci di cosa rappresenta questa maglia. Non può essere sempre colpa degli allenatori, quindi probabilmente anche loro possono fare qualcosa di più. E’ necessario anche avere un giusto comportamento. Mentre sui tifosi dico che sono abituati a vincere, negli ultimi anni un po’ meno ma ci può stare nel ciclo delle cose. Naturalmente le prestazioni del nostro pre-campionato, anche se sarà difficile perchè siamo ancora incompleti, potranno in qualche modo farli riinnamorare per venire allo stadio. Dipende da noi”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  SKY o DAZN? Dove vedere Torino Sampdoria in streaming e in diretta tv, Serie A 9° giornata