Radu: “Lo scorso anno non ha funzionato niente”

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

174110207-0320717a-0b41-4244-b5bc-78213888ee86

Fra le squadre in cerca di riscatto c’è sicuramente la Lazio, reduce da una stagione avara di soddisfazioni. Come se non bastasse, i guai in casa biancazzurra non sono terminati con la fine dello scorso campionato. Per diverse settimane ha tenuto banco il caso Bielsa. “El loco” sarebbe dovuto essere il nuovo allenatore della Lazio, ma dopo un tira e molla con il presidente Claudio Lotito, il suo arrivo non si è concretizzato, costringendo la Società a tornare su Simone Inzaghi.
Su queste tematiche si è soffermato Stefan Radu, attuale difensore della squadra capitolina che, come tutti i suoi compagni, ha vissuto in prima persona queste vicende.

Queste le sue parole ai microfoni di Premium Sport:
Non ha funzionato niente. Siamo ripartiti da zero ormai da due settimane e abbiamo cancellato l’anno scorso. Bielsa? Io in questo momento sono molto contento di mister Inzaghi e di tutto lo staff che ci fa lavorare tanto, non posso parlare di persone che non ho conosciuto“. Il terzino rumeno, in biancazzurro oramai da ben otto stagioni, ha speso qualche parola anche sul calciomercato, aspettandosi l’arrivo di nuovi innesti, per colmare alcune lacune dell’organico: “Da quello che ho sentito arriveranno altri innesti. In questo momento noi che siamo qui dobbiamo sudare e lavorare tanto. A Felipe Anderson auguriamo di tornare con l’oro dalle Olimpiadi“.

Uno dei possibili rinforzi in arrivo, stando agli ultimi rumors di mercato, potrebbe essere Ciro Immobile, nel frattempo tornato al Siviglia, dopo aver reindossato per quattro mesi la maglia granata del Torino. Il giocatore approderebbe a Roma, sponda Lazio, sulla base di un conguaglio di circa dieci milioni di euro da dover versare nelle casse della società spagnola. All’attaccante, invece, verrebbe stipulato un contratto che lo legherebbe al club per cinque anni. Nei prossimi giorni, quindi, si potrebbero avere notizie decisive in tal senso. L’arrivo di Immobile sarebbe un’ottimo rinforzo, visto la più che probabile partenza di Antonio Candreva, conteso dall’Inter di Roberto Mancini ed il Chelsea di Antonio Conte. Il ruolo non sarebbe lo stesso, ma la corsa e la grinta dell’ex granata non hanno niente a che invidiare a quelle di Candreva.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: