Roma – Lazio, è già derby! Scontro verbale tra Lotito e Pallotta

Pubblicato il autore: simone canini Segui

Roma - Lazio, è già derby! Scontro verbale tra Lotito e PallottaA più di un mese di distanza dall’inizio del campionato, è già clima incandescente fra Roma e Lazio. Scontro verbale fra i due presidenti delle società capitoline. All’origine di tutto, le dichiarazioni di Claudio Lotito rilasciate quest’oggi a Repubblica. Al centro della discussione, la mancata operazione  che avrebbe dovuto portare Marcelo Bielsa alla Lazio e le successive reazioni:“L’operazione per ingaggiare Bielsa è stato un atto d’amore nei confronti della tifoseria, con lui avevamo impostato la logica pascoliana del fanciullino: dicevano che la Lazio non fa più sognare e noi avevamo risposto così, scegliendo uno di fama e spessore internazionale. Ci siamo ritrovati Machiavelli. In molti hanno messo i bastoni tra le ruote. Sabatini è uno di quelli che ha chiamato Bielsa per dirgli di non venire: “Ma che vieni a fà, quello non ti compra nessuno.””. Importanti le accuse di Lotito ai dirigenti giallorossi. Ma il presidente è un fiume in piena: Totti ha poco da ridere. La Roma non ha nè la società nè i soldi e lo vedrete“. Il proprietario della società biancoceleste fa riferimento al ghigno beffardo con cui il capitano romanista a risposto alle domande dei tifosi sul mancato arrivo del “loco” in casa laziale. Ed ecco che, puntuale, arriva la risposta del presidente americano dell’A.S Roma  James Pallotta, direttamente da Boston tramite Twitter, sull’account ufficiale dell’A.S.Roma:“Lo adoro questo tipo (riferendosi a Claudio Lotito ndr). Mi fa sbellicare. E’ come essere iscritti al club della barzelletta del mese. Mi dispiace molto per i tifosi della Lazio che devono vivere questo quotidianamente. Meritano di meglio.” La sensazione è che non sia finita qui. Il terzo game, con servizio al presidente laziale, si giocherà nelle prossime ore. Ancora non è stato sorteggiato il calendario della prossima Serie A, ma a Roma il derby è già iniziato.

  •   
  •  
  •  
  •