E’ Mertens il vero colpo del Napoli?

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

PESCARA, ITALY - AUGUST 21: Dries Mertens of SSC Napoli celebrates after scoring the goal 2-2 during the Serie A match between Pescara Calcio and SSC Napoli at Adriatico Stadium on August 21, 2016 in Pescara, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

E’ stato uno dei protagonisti, se non il migliore in campo della gara di sabato sera al San Paolo, tra Napoli e Milan. Giocate, dribbling, scatti e tiri, che hanno fatto ammattire la difesa del Milan. Solo Donnarumma, neo convocato in nazionale, è riuscito ad impedirgli il gol. Stiamo parlando di Dries Mertens, folletto belga del Napoli, che da quando è tornato, dopo il riposo post-Europei, sta facendo capire bene a Maurizio Sarri, le sue intenzioni. Negli anni scorsi, è partito quasi sempre, dalla panchina. Utilizzato da Benitez, per rompere le partite, con la sua rapidità e velocità, poteva fare la differenza. Quest’anno, invece sembra che l’argomento sia diverso. Ottima già l’intesa con Arkadiusz Milik, autore di una doppietta sabato, vuol mostrare all’allenatore azzurro, che vuole essere uno dei protagonisti della nuova stagione. Già due gol per Mertens, e ne ha sfiorati, minimo tre sabato sera. Cosa penseranno i tifosi? Ha preso il posto di un Lorenzo Insigne, che appare spento, un po’ molle nelle gambe, ed ecco che Sarri, dopo il brutto primo tempo di Pescara, ha preso la sentenza. Insigne, non è stato nemmeno convocato dal nuovo tecnico della Nazionale Giampiero Ventura. Dopo la sfuriata dei procuratori, sull’aumento dell’ingaggio, si è un po’ distratto, e Sarri, vuole la massima concentrazione. E tra i due, adesso, sventola la bandiera belga, che chiese anche scusa, dopo quello sguardo minaccioso alla panchina dello stadio “Adriatico”. Mai un lamento, mai una provocazione, ed è in attesa del rinnovo di contratto. Ma senza fretta.

  •   
  •  
  •  
  •