Inter, ufficiale l’addio di Mancini. De Boer è già a Milano

Pubblicato il autore: Francesco Ippolito Segui

FILE - A Saturday, May 11, 2013 photo from files showing Manchester City's manager Roberto Mancini during a line up at the start of their English FA Cup final soccer match against Wigan Athletic at Wembley Stadium, London. Manchester City has fired manager Roberto Mancini after conceding the Premier League title to rival Man United and finishing the season without a trophy. The club announced the decision Monday, May 13, 2013, on its website.The Italian is departing after less than four years in charge, having ended the club's 35-year trophy drought by winning the FA Cup in 2011 and then leading the team to its first league title in 44 years the following season. (AP Photo/Jon Super, File)

MILANO – Dopo gli annunci di ieri, ora è arrivata l’ufficialità. Roberto Mancini non è più l’allenatore dell’Inter. Il motivo ufficiale della separazione è il mancato rinnovo del contratto fino al 2019 proposto dalla dirigenza cinese al tecnico jesino.

Il sito web ufficiale dell’Inter comunica così l’esonero di Mancini: “F.C. Internazionale Milano comunica di aver trovato l’accordo per la risoluzione consensuale del contratto con l’allenatore Roberto ManciniLa società desidera ringraziare Roberto per il lavoro svolto da quando ha accettato l’incarico nel novembre 2014. Nella scorsa stagione la squadra è stata in testa alla Serie A fino alla sosta invernale, terminando il campionato al quarto posto e qualificandosi direttamente alla fase a gironi della Uefa Europa League. Desideriamo ringraziare Roberto per l’impegno e la professionalità dimostrate nei confronti del Club negli ultimi 20 mesi di lavoro.

Nella notte è stata firmata la rescissione del suo contratto, con una buonuscita di 2,5 milioni di euro. Mancini è molto amareggiato, non voleva né dimettersi né farsi esonerare, ma il clima interista in questi giorni era diventato davvero molto teso, in particolar modo dopo la batosta in amichevole col Tottenham.

Nelle prossime ore arriverà anche l’ufficialità del nuovo tecnico Frank de Boer: l’olandese, che dal 2010 al 2016 ha guidato l’Ajax, ha già parlato col ds nerazzurro Ausilio ed è già a Milano per accordarsi sul suo ingaggio. Per lui è previsto un triennale da 1,5/2 milioni di euro a stagione.

  •   
  •  
  •  
  •