Juventus-Fiorentina, le dichiarazioni dei protagonisti nel postpartita

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

Juventus-Fiorentina-13-dicembre-2015-tutti-i-numeriEsordio con vittoria per la Juventus contro la Fiorentina. Decisivo Hguain.

La Juventus rinizia nello stesso modo con cui aveva terminato lo scorso Campionato, vincendo. La squadra di Massimo Allegri si impone per 2-1 contro una Fiorentina troppo attendista. Le reti di Khedira e Kalinic prima del vantaggio definitivo realizzato dall’uomo più atteso, Gonzalo Higuain, dopo soli otto minuti dalla sua entrata in campo.

Queste le dichiarazioni postpartita:

Allegri: La squadra ha difeso bene soprattutto per il periodo in cui siamo. La Fiorentina ha tirato praticamente solo una volta in porta e in quell’occasione abbiamo subito un gol. Bisogna trovare una condizione ottimale, ma sono contento del primo tempo della squadra. Nella ripresa ci siamo difesi bene ed è normale avere un po’ di stanchezza soprattutto in questo periodo. Cosa migliorare? Nel primo tempo, dopo il vantaggio, doveva essere più bravi a segnarne un altro, abbiamo forzato la giocata, girato troppo la palla. Obiettivi? Il sesto titolo sarebbe leggenda, dobbiamo migliorare ogni giorno per raggiungere grandi traguardi. Mezzala o centrocampista centrale? Diciamo che cerchiamo uno bravo. Cosa ha il ‘Pipita’ che lo rende unico? Che quando ha una palla a disposizione fa gol. Deve ancora migliorare di condizione“.

Higuain:
Sono felice, volevo fare goal. Ora dobbiamo continuare e concentrarci per la prossima gara, sono felice dell’affetto e spero di continuare a vincere e segnare. Bisogna continuare così. Importantissimo iniziare con una vittoria. Abbiamo lavorato bene e la vittoria è meritata. Spero di ripagare l’affetto con tanti gol. Obiettivi? Voglio vincere più titoli possibili, ma ancora manca tanto“.

Sousa: “La Juventus è una squadra costruita bene con grande organizzazione offensiva. Complimenti ad Allegri. Noi, durante la gara, a poco a poco, siamo riusciti a giocare e anche a dominare. Potevamo anche vincere la gara, purtroppo un rimbalzo favorevole ha perso alla Juventus di segnare. Chiesa jr? Sta lavorando bene, grandi qualità tecniche e un’ottima mentalità. Deve migliorare tatticamente, ma ha tutto per diventare un giocatore importante“.

  •   
  •  
  •  
  •