La Roma 2016/2017 parte bene con un poker all’Udinese

Pubblicato il autore: Al Rey Segui

La Roma 2016/2017 parte bene con un poker all’Udinese

La Roma 2016/2017 ha travolto l’Udinese per 4-0 alla prima giornata di campionato: tutti i numeri dei giallorossi che puntano almeno al secondo posto in classifica

Il passaggio di Pjanic in maglia bianconera non è andato giù a nessuno, tuttavia la corsa alla scudetto è aperta anche quest’anno. Alla prima partita del campionato, giocata sabato 20 agosto 2016, la Roma 2016/2017 non ha concesso sconti, rifilando quattro gol all’Udinese di cui due su rigore. Tra i nuovi arrivi in maglia giallorossa spicca Bruno Peres, che si giocherà una maglia da titolare con Florenzi, che potrebbe essere spostato più avanti da Luciano Spalletti. Il tecnico nella sua carriera da allenatore ha esordito nel 1994 sulla panchina dell’Empoli salvandola ai playout e conquistando la serie B l’anno seguente; in carriera vinto due Coppe Italia e una Supercoppa italiana con la Roma, mentre con le altre squadre si è aggiudicato una Supercoppa con lo Zenit, due Campionati e una Coppa nazionale. La Roma quest’anno punterà sul talento egiziano Mohamed Salah, che in 50 partite di serie A ha segnato 20 gol, raggiungendo una media di 0,40 reti a partita. Grazie alla sua velocità è molto difficile marcarlo, perché è imprevedibile e si sposta continuamente. Anche le fasce della Roma sono ben strutturate, con il nuovo Bruno Peres, arrivato quest’anno dal Torino e l’inossidabile Alessandro Florenzi. Al centrocampo ci sarà ancora Nainggolan con Daniele de Rossi al centro.

Roma 2016/2017, tutti i numeri

La Roma ha vinto tre scudetti, due Supercoppe italiane, una Coppa delle fiere e 9 Coppe Italia. Ha giocato 38 partite in serie B realizzando 62 reti e 83 Campionati di serie A, per un totale di 2773 partite. I gol segnati dalla Roma in serie A sono stati 4005, con una media di 1,44 reti a partita.

Roma 2016/2017, la strategia di Luciano Spalletti

Luciano Spalletti ha allenato la Roma dal 2005 al 2010 e, dopo una parentesi allo Zenit, il 14 gennaio 2016 è ritornato sulla panchina giallorossa dopo l’esonero di Rudi Garcia, firmando un contratto di un anno e mezzo per 3 milioni di euro netti a stagione. La scorsa stagione ha preso la Roma in quinta posizione e l’ha portata al terzo posto con 80 punti in classifica. Quest’anno ci si aspetta molto da lui, che schiererà il tridente d’attacco formato da Dzeko con Perotti e Salah a sinistra e a destra. In difesa Juan Jesus presiederà la fascia sinistra e Florenzi o Bruno Peres quella destra. Centrocampo formato dal centrale Daniele de Rossi, supportato a sinistra da Nainggolan e a destra da Strootman.

Roma-Udinese 4-0, tabellino e pagelle

Roma (4-3-3): Szczesny 6; Bruno Peres 6,5, Manolas 6 (80′ Fazio 6), Vermaelen 6, Emerson Palmieri 6,5 (76′ Juan Jesus 6); Nainggolan 6,5, Paredes 6,5, Strootman 6; Salah 7,5, Dzeko 7, El Shaarawy 5,5 (57′ Perotti 7). A disp.: Alisson, Marchizza, Seck, De Rossi, Gerson, Iturbe, Ricci, Totti. All.: Spalletti 7.
Udinese (3-5-1-1): Karnezis 6,5; Heurtaux 6 (51′ Angella 6), Danilo 5,5, Samir 6,5; Widmer 6, Ali Badu 5,5, Fofana 6 (79′ Lodi 5,5), Hallfredsson 5,5, Adnan 5,5; De Paul 6 (68′ Penaranda 6); Zapata 5. A disp.: Scuffet, Armero, Edenilson, Felipe, Balic, Jankto, Ewandro, Matos, Perica. All.: Iachini 6.
Arbitro: Marco Di Bello 6.
Ammoniti: Danilo, Samir (U).
Marcatori: 65′ Perotti rig. (R); 75′ Perotti rig. (R), 82′ Dzeko (R), 85′ Salah (R).

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,