La Sampdoria compie 70 anni. Festa a Marassi

Pubblicato il autore: Maurizio Ribechini Segui

Mihajlovic carica i tifosiIl 12 agosto del 1946 nasceva la Sampdoria. Esattamente 70 anni fa il primo presidente Piero Sanguineti del club blucerchiato realizzava infatti a Genova la fusione tra le due società pre-esistenti della Sampierdarenese e dell’Andrea Doria, delle quali fondeva come prima cosa appunto i nomi ed anche i colori sociali. Le due squadre avevano partecipato alla precedente edizione della Serie A e quindi la Sampdoria ereditò immediatamente la categoria, potendo quindi da subito giocare nel massimo campionato italiano. Il primo allenatore fu Giuseppe Galluzzi.

Per festeggiare questo evento tre dei gruppi organizzati del tifo sampdoriano, ovvero Federclubs, Ultras Tito e Fedelissimi, hanno organizzato una festa speciale. Hanno infatti invitato tutti i tifosi a ritrovarsi sotto la Gradinata Sud dello stadio “Ferraris” nel quartiere di Marassi per celebrare il compleanno della loro squadra. La serata è iniziata alle ore 22 dell’11 agosto, poi tutti insieme ad attendere la Mezzanotte e l’arrivo del 12 agosto, giorno del vero e proprio compleanno, festeggiato con un brindisi collettivo. C’è stato inoltre un invito ai tutti i tifosi sampdoriani ad esporre una bandiera blucerchiata al balcone della propria abitazione nei vari quartieri della città di Genova o ovunque essi vivano.

70 anni di storia insomma per la Sampdoria, nei quali essa ha partecipato a 59 campionati di Serie A (saranno 60 con il prossimo) e 11 di Serie B. I più grandi successi del club genovese sono stati uno Scudetto nel 1990-1991, una Coppa delle Coppe nel 1989-1990, quattro edizioni della Coppa Italia e una Supercoppa Italiana nel 1991. Oltre a un’amara finale di Coppa dei Campioni persa nel 1992 solo ai tempi supplementari contro il Barcellona. E un futuro ancora tutto da scrivere…

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: