Nuova stagione per il “vecchio” Milan. Parte senza novità il campionato dei rossoneri

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
stadio di San SiroSarà un Milan senza grosse novità quello che si presenterà in campo e sugli spalti domani in occasione dell’esordio nel campionato di serie A 2016/2017.  In un San Siro presumibilmente con numerosi spazi vuoti sugli spalti ( parleremo anche della campagna abbonamenti….) la formazione di mister Montella sarà praticamente la stessa della scorsa stagione, ad eccezione dell’inserimento di Paletta a far coppia con Romagnoli al centro della difesa. Segno questo di una campagna acquisti che non ha portato a Milano giocatori in grado di dare una immediata svolta alle prestazioni della squadra. Gustavo Gomez, Vangioni, Sosa e Lapadula non saranno in campo, almeno dall’inizio, domani pomeriggio nella sfida contro il Torino dell’ex Mihajlovic ed i tifosi rossoneri presenti sugli spalti dovranno “accontentarsi” di vedere all’opera la stessa formazione che ha chiuso il campionato la passata stagione. Sicuramente “pochino” rispetto alle attese che hanno accompagnato l’estate rossonera durante la quale sono stati tanti i nomi accostati al club rossonero ma pochi gli affari conclusi dalla società milanista. Segno, forse, anche di una confusione generale a livello di mercato che non ha permesso di soddisfare le richieste di tifosi ed allenatore. Il mercato del Milan, però, sembra ancora non essere concluso perchè la società rossonera starebbe pensando seriamente a portare a Milano il centrocampista del Paris Saint Germain, Benjamin Stambouli, 26 anni. Il club rossonero avrebbe già l’accordo con il giocatore e si lavorerà nei prossimi giorni con la società francese per provare a mettere a punto la trattativa con il Paris Saint Germain. Anche quello di Stambouli sembra essere comunque un nome che non affascina molto i tifosi rossoneri.
La continuità rispetto alla scorsa stagione sarà presente anche sugli spalti di San Siro. Infatti, nonostante il passaggio di proprietà della società rossonera al gruppo cinese, non sarà presente nessun rappresentante del nuovo corso del Milan. Chi invece siederà al proprio posto sarà Adriano Galliani.  L’attuale amministratore delegato del Milan ha invitato a San Siro per la prima stagionale del Milan Marco Fassone, advisor del consorzio cinese e futuro amministratore delegato della società. L’ex dirigente di Napoli, Juventus e Napoli  ha però rifiutato l’invito per ragioni di opportunità  e non sarà presente quindi a Milano.
Intanto i primi dati sulla campagna abbonamenti del Milan testimoniano un disinnamoramento dei tifosi rossoneri nei confronti della squadra. Infatti dall’inizio delle sottoscrizioni sono state vendute soltanto diecimila tessere, dato che pone allo stato attuale la campagna abbonamenti di questa stagione tra le peggiori della storia recente del Milan. Forse, la causa di questa situazione è da ricercare proprio in tutto quello che abbiamo scritto proprio in questo articolo….
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: