Roma-Udinese, le dichiarazioni dei protagonisti nel postpartita

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

roma-udinese1Termina per 4-0 in favore della Roma il primo match della nuova stagione

Esordio positivo per i giallorossi che si impongono per 4-0 con l’Udinese di Beppe iachini. Le reti di Perotti, doppietta per lui su calcio di rigore, Dzeko e quasi allo scadere di Salah. Seppur dopo un primo tempo equilibrato, nella ripresa si è evidenziato il gap fra le due squadre a livello tecnico. Molto da lavorare ancore per iachini.

Queste le dichiarazioni postpartita:

Spalletti:Loro sono stati bravi nel primo tempo, se non ti metti bene tatticamente ti costringono a fare cento metri e si fa tutto difficile, eravamo tesi e frettolosi, sceglievamo male ma nella ripresa tutto è andato per il meglio. Nella ripresa è venuta fuori tutta un’altra partita perché i calciatori hanno invertito la marcia e fatto girare il pallone con qualità e fatto vedere le loro caratteristiche, loro hanno queste qualità tipo l’arpionata di Nainggolan, qualche giocata di queste ci vuole. Manolas? Non lo facevano uscire e io gli dicevo di buttarsi per terra, ha sentito l’adduttore e non c’era da rischiare, sembra sia tutto a posto. La squadra dopo aver segnato si è sciolta e ha giocato con più tranquillità, nel precampionato non abbiamo fatto delle amichevoli importantissime, siamo arrivati all’appuntamento un po’ nervosi, il primo e secondo gol ci ha dato fiducia, sembra corressimo di più e invece non è così. Paredes? Da parte mia è facile, devo essere ripetitivo, è nostro e siamo felici di averlo non so perché lo mettiate sul mercato, se lo lasciate mi fate un favore. Mercato? Noi abbiamo uno dei direttori più bravi sulla piazza ed è attento a tutto ma non possiamo fare follie, questo lo possiamo dire, Pallotta qualche sforzettino lo ha fatto, il problema è la tensione che abbiamo nelle partite, il ritmo e gli infortuni e allora si potrebbe pensare a una rosa più formosa. Borja Valero? Se lo cede ci sono 5 squadre in Italia e altre all’estero che lo vorrebbero, è Corvino il padrone della situazione“.

Szczesny: Siamo andati ben quest’oggi, sono contento per la prestazione. La differenza è arrivata sul piano fisico perché siamo stati più reattivi degli avversari“.

Perotti:Iniziare vincendo è sempre importante, adesso abbiamo la fiducia per affrontare il Porto. Sarà un match difficile e loro dovranno attaccare e noi sfruttare degli spazi che si creeranno. Dobbiamo sapere che non sarà facile, abbiamo fatto bene in 10 e ottenuto un bel pareggio, dovremo giocare per vincere e vogliamo approfittare del nostro stadio. Feeling con la Roma? Io mi sento molto bene perché mi hanno subito dato fiducia da quando sono arrivato e i miei compagni mi hanno sempre aiutato e io voglio ripagarli, è il mio pensiero“.

Iachini: “Per un’ora non abbiamo concesso niente e creando anche occasioni che poi non siamo riusciti a sfruttare. I due rigori hanno indirizzato la gara e i ragazzi non sono riuscviti a rialzarsi. Dovevamo lavorare meglio e adesso riprenderemo a crescere con gli allenamenti. Abbiamo una squadra giovane, con potenzialità. Devono imparare a lavorare sulla tattica e a crescere come squadra. La Roma ha ottime individualità e sono attrezzati in ogni zona del campo. E’ una candidata per lo scudetto”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,