Sassuolo-Pescara, assegnato lo 0-3 a tavolino agli adriatici

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

103913369-0d24e8fa-1cfe-46d5-8044-e379086ab3caSfumano i 3 punti ottenuti sul campo con il Pescara. Sconfitta a tavolino inferta dal giudice sportivo per il Sassuolo

SASSUOLO-PESCARA, RISULTATO RIBALTATO
Clamoroso. Il Giudice Sportivo di Seria A ha preso la decisione di modificare l’esito finale del match vinto dal Sassuolo in casa contro il Pescara per 2-1. Difatti, il successo dei neroverdi viene annullata, a vantaggio di un 0-3 a tavolino per gli adriatici. Questo provvedimento deriva da un’irregolarità riscontrata nel tesseramento di Antonino Ragusa. Il suo tesseramento è avvenuto il 26 agosto, quindi, dopo che è stata consegnata la lista ufficiale dei 25 della rosa schierabili in Campionato. Di conseguenza, dal momento che il giocatore ha disputato circa una mezz’ora scarsa di match con il Pescara, il Giudice Sportivo si è visto costretto a sanzionare il club di Giorgio Squinzi.

Leggi anche:  Scamacca Genoa, il Grifone ha il suo bomber: ma resterà solo fino a giugno

IL COMUNICATO DEL GIUDICE SPORTIVO
Considerato che l’inserimento di tale nominativo nell’elenco di 25 calciatori non era stato trasmesso alla Lega a mezzo PEC entro le ore 12 del giorno precedente la gara, come tassativamente previsto dalla vigente normativa federale (CU 83/A del 20 novembre 2014), e che tale omissione comporta la sanzione della perdita della gara (ibidem n.9) ai sensi dell’art. 17, comma 5, lett. a) CGS, delibera di sanzionare la Società Sassuolo con la punizione sportiva della perdita della gara per 0-3.

  •   
  •  
  •  
  •