Amichevole Milan: con il Bournemouth occhi su Lapadula, Sosa e Pasalic

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
amichevole milan

Vincenzo Montella

Amichevole Milan: concluso il calciomercato con l’acquisto di Mati Fernandez il Milan si concentra sul test amichevole da disputare sabato 3 settembre sul campo del Bournemouth, squadra che milita nella Premier League inglese. Con il campionato di Serie A fermo per gli impegni delle Nazionali, l’amichevole Milan contro gli inglesi sarà l’occasione buona per Vincenzo Montella per testare quei giocatori che fino ad ora, per vari motivi, hanno giocato poco. A cominciare da Gianluca Lapadula, acquisto più oneroso del mercato a risparmio rossonero, rimasto fermo ai box per gran parte dell’estate e sceso in campo per pochi minuti al San Paolo contro il Napoli. L’amichevole Milan contro il Bournemouth vedrà l’ex Pescara in campo, per mettere minuti nelle gambe in vista della ripresa del campionato. L’amichevole Milan contro gli inglesi sarà l’occasione buona per vedere in campo Josè Sosa, arrivato a fine agosto dal Besiktas, anche lui protagonista di un breve spezzone contro il Napoli. Il Principito è fermo da molto tempo, visto che ha vissuto l’estate aspettando il trasferimento in rossonero, anche per lui la partita contro il Bournemouth sarà preziosa per ritrovare confidenza con il campo da gioco. L’amichevole Milan di sabato sarà utile anche a Gustavo Gomez per entrare sempre più nei meccanismi difensivi di Montella. Il giovane difensore argentino ha debuttato contro il Napoli, evidenziando buoni mezzi fisici, ma anche dei limiti tattici che Montella si augura che possa superare nel tempo.

Amichevole Milan, Pasalic si presenta:” Mi ispiro a Lampard”

Bournemouth-Milan segnerà anche il debutto di Mario Pasalic con la maglia del Milan, il talento non manca a questo ragazzo, che però deve trovare continuità. Intanto ai microfoni di Premium Sport l’ex Hajduk Spalato ha commentato l’inizio di avventura in rossonero: “Sono veramente contento di questi primi giorni al Milan. Ho la consapevolezza di essere in un grandissimo club che ha fatto la storia del calcio. E’ bello allenarsi qui con i nuovi compagni. Spero di imparare il più possibile da questa nuova avventura, posso dire che dopo le esperienze in Spagna e Francia ora sono arrivato nel terzo dei cinque migliori campionati d’Europa. Voglio dare il meglio di me per il bene del Milan”. Il centrocampista 21enne ha spiegato il suo ruolo: “Sono un numero 8 ma in mezzo posso adattarmi a tutte le posizioni, non è un problema per me”. Infine a Pasalic viene chiesto delle sue condizioni fisiche, visti i noti problemi alla schiena passati. Nei giorni scorsi sia lui che l’agente hanno confermato che è tutto superato. Conclude così: “Adesso posso dire di essere veramente pronto per le sfide che verranno: ho lavorato duramente in estate e sono pronto a giocare, già dalla prossima amichevole Milan di sabato contro il Bornemouth”.

  •   
  •  
  •  
  •