Cessione Milan, dubbi sulla forza economica della Sino-Europe Sports?

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

In questi giorni il capitolo inerente la cessione Milan sta creando un pò di scompiglio nella mente dei tifosi rossoneri con le continue voci che mettono in dubbio la veridicità della trattativa; Sino-Europe Sports e Fininvest, però smentiscono. Allora qual’è il problema?

Berlusconi

Cessione Milan, dubbi sulla trattativa?

Il Milan sarà ceduto ai cinesi oppure la trattativa sfumerà come una bolla di sapone? Questa settimana è stata particolarmente ricca di colpi di scena poco piacevoli per chi è legato al mondo Milan con le voci messe in giro prima da Bloomberg e poi dalla stampa cinese le quali ritengono la Sino-Europe Sports una cordata poco affidabile perché non muniti dei soldi necessari per acquisire il club.
La notizia è stata puntualmente smentita prima dalla cordata cinese e poi da Fininvest con tanto di comunicati ufficiali che garantiscono il buon svolgimento della trattativa che porterà al closing entro fine anno.

Il closing arriverà sicuramente e il Milan sarà ceduto. Allora quali sono i dubbi?

Sicuramente il closing arriverà entro i termini previsti come si evince anche dal comunicato ufficiale diramato dal gruppo Fininvest nelle giornata di ieri, tuttavia c’è ancora qualche dubbio sulla trattativa legato al gruppo di imprenditori cinesi che fanno parte della Sino-Europe Sports perché ad oggi si conoscono solo 3-4 nomi mentre il resto del gruppo continua ad essere “segreto”. I tifosi del Milan dal canto loro, dopo gli ultimi incerti anni nei quali c’è stata poca trasparenza vorrebbero avere qualche informazione in più perché si sta parlando di una cosa a loro a cuore, il Milan.

Cessione Milan, previsti 350 milioni di euro

Un gruppo che investe 100 milioni di euro come caparra sicuramente non è fasullo perché la cifra versata non è di poco conto e nessuno da che mondo in mondo si diletta a spendere ingenti somme di danaro senza poter poi arrivare ad una conclusione, dunque il closing arriverà e da dicembre si potrà dire ufficialmente che l’era del Milan di Silvio Berlusconi sarà finita dopo 30 anni di grandi successi.
Tuttavia, i dubbi sulla forza economica della Sino-Europe Sports restano e ci saranno finché non si vedranno i primi movimenti, soprattutto in chiave mercato perché non va dimenticato che gli accordi siglati il 5 agosto prevedono un investimento da 350 milioni di euro in tre anni, una cifra che se fosse confermata cambierebbe radicalmente il mercato rossonero.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: