Precedenti e statistiche Empoli-Juventus e Atalanta-Napoli

Pubblicato il autore: Salvatore Masiello Segui

Serie A, settima giornata: precedenti e statistiche Empoli-Juventus e Atalanta-Napoli.
 Serie A, Empoli-Juventus e Atalanta-Napoli: precedenti e statisticheArchiviati gli impegni europei, sabato 1 e domenica 2 ottobre torna in campo la Serie A con la settima giornata, che prevede tra i vari incontri Empoli-Juventus  e Atalanta-Napoli. La lotta per lo Scudetto al momento sembra riguardare nuovamente bianconeri e partenopei, entrambi reduci da un successo in Champions League con quattro reti. La Vecchia Signora si trova in testa alla classifica, ma ha solamente un punto di vantaggio sui rivali, i quali ricordiamo sono ancora imbattuti. Ricordiamo, poi, che quello di domenica sarà l’ultimo appuntamento prima della seconda sosta per le nazionali, visto che poi si tornerà in campo il prossimo 15 ottobre. Lo scontro diretto Juventus-Napoli, invece, si giocherà proprio alla fine del mese, precisamente sabato 29 allo Stadium.

Precedenti e statistiche Empoli-Juventus

Il prossimo sarà l’undicesimo confronto tra le due squadre in casa dei toscani, i quali in passato sono riusciti a vincere soltanto due volte, l’ultima 17 anni fa grazie alla rete di Stefano Bianconi. Anche i pareggi sono stati due, l’ultimo nel 2008 a reti inviolate, quando sulla panchina bianconera sedeva Claudio Ranieri e tra le fila toscana militava un giovanissimo Marchisio, attualmente ancora fermo per infortunio, ma il cui rientro è previsto proprio dopo la sosta per le nazionali. La Juventus, dal canto suo, ha espugnato il Castellani per 6 volte, l’ultima lo scorso anno per 1-3, grazie alle reti di Evra, Mandzukic e Dybala, i quali ribaltarono la marcatura di Massimo Maccarone. Tra i precedenti più spettacolari, inoltre, figura un 3-3 della stagione 2003/2004 caratterizzato da una tripletta di Tommaso Rocchi e da una di David Trezeguet. Tornando alla sfida di domenica 2 ottobre, invece, c’è curiosità nel capire se Massimiliano Allegri ricorrerà al turnover; in difesa l’ipotesi sembra esclusa, visto che il tecnico toscano dovrà ancora fare a meno di Benatia e Rugani (altro ex), mentre a centrocampo bisognerà valutare la condizione di Pjanic, uscito per precauzione la sfida di Champions League contro la Dinamo Zagabria. In avanti, invece, dovrebbero giocare ancora Higuain e Dybala, il quale cerca la sua prima marcatura stagionale anche in campionato dopo quella in Europa.

Statistiche e precedenti Atalanta-Napoli

Rispetto a quanto avveniva negli anni precedenti, i bergamaschi ora guidati da Giampiero Gasperini stanno avendo un rendimento migliore in trasferta, dove hanno già ottenuto due successi, l’ultimo la scorsa settimana  contro il Crotone, mentre tra le mura amiche ancora nessuno. L’Atalanta vuole comunque i tre punti per allontanare ancora di più la zona calda della classifica e storicamente la trasferta bergamasca è risultata spesso indigesta alla compagine partenopea, la quale su 45 match disputati ha vinto solamente 8 volte, ma l’ultima risale proprio allo scorso anno, quando gli uomini di Maurizio Sarri si imposero per 1-3 grazie a un rigore di Hamisk e proprio una doppietta di Gonzalo Higuain , passato alla Juve proprio nell’ultima sessione di calciomercato. L’anno prima, invece, la sfida terminò in pareggio, risultato che si è verificato 18 volte, una in meno delle vittorie dell’Atalanta, la quale nella stagione 2013/2014 si impose con un netto 3-0 sull’allora compagine guidata da Rafa Benitez.

  •   
  •  
  •  
  •