Fiorentina, Corvino: “Dzeko, che cascatore!”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

pantaleo-corvino-bologna
Ad un giorno esatto dalla conclusione di Fiorentina Roma continuano le polemiche. Questa volta però ci ha pensato Pantaleo Corvino a fermarle. Pantaleo Corvino, presente a margine di un evento a Firenze, è tornato a parlare della gara vinta contro la Roma per 1 a 0. Partita che ha permesso alla Fiorentina di ripartire, ma al contrario alla Roma di fermarsi, così come accaduto alla Juventus contro l’Inter. Nessun aggancio al Napoli per i giallorossi, solo amarezza e qualche rimpianto per e tante occasioni avute, ma non sfruttate a dovere.Ecco quanto dichiarato da Pantaleo Corvino:

La partita con la Roma è stata molto tattica, le squadre hanno giocato per non sbagliare. Sousa ha voluto vincere ed ha inserito Babacar, dimostrando anche di voler rischiare qualcosa. Con Cristoforo al posto di Kalinic poi la squadra si è equilibrata”

Pantaleo Corvino è poi tornato sulla vicenza Dzeko, mettendo in luce l’episodio della giornata precedente quando la punta bosniaca si lasciò cadere in area di rigore blucerchiata. Episodio che poi permise alla Roma di vincere grazie al gol di Totti:

“Il possibile rigore di Dzeko? Mi hanno infastidito tutte queste voci, per me era giallo per simulazione del bosniaco. Dzeko è un attaccante che spesso si butta in area basti guardare alla gara con la Samp. Dispiace che la nostra vittoria sia passato in secondo piano”

Pantaleo Corvino si è poi concentrato sulla squadra indicando la strada da percorrere:

“I nostri obiettivi? Siamo una squadra attrezzata, vedremo quanto saranno competitive le altre squadre strada facendo. Siamo pronti per affrontare tre competizioni”

Il dirigente della Fiorentina si è poi concentrato sui suoi giocatori, in modo particolare ai nuovi acquisti:

“Sanchez? Volevamo dare alternative alla squadra, ogni acquisto deve essere funzionale. Sanchez, Olivera, Salcedo, Cristoforo e gli altri dimostreranno il loro valore”.

E’ stata poi la volta di Bernardeschi e di Babacar. Soprattutto sul secondo, poco utilizzato da mister Sousa, ha espresso ottime parole:

“Bernardeschi e Babacar? Sono pronti ad affrontare il presente, il passato è alle spalle. Babacar è un valore importante per questa squadra, quando sarà chiamato in causa si rivelerà all’altezza della situazione”

La prossima gara vedrà la Fiorentina affrontare l’Udinese. La squadra di Iachini, dopo la vittoria nel finale a San Siro contro il Milan, viene dalla sconfitta contro il Chievo Verona:

“Veniamo dal giovedì di coppa, poi ci sarà domenica il Milan e ancora Europa League. A volte le tante partite alterano il valore della squadra, a Udine sarà una gara che deve tenere presente il grande numero di impegni ravvicinati”

Infine un commento sul futuro di Gonzalo Rodriguez. Corvino ha annunciato che non ci sono problemi e che presto ci saranno importanti novità in positivo:

“Il rinnovo di Gonzalo Rodriguez? Tutto ok, ho parlato con il ragazzo e abbiamo appuntamento con il suo procuratore tra un mesetto quando tornerà a Firenze. Dobbiamo essere attenti di far fronte alle situazioni volta per volta. Abbiamo fatto sacrifici per tenere quasi tutti, che fino a gennaio scorso avevano tenere botta a tutte le big del campionato

  •   
  •  
  •  
  •