Genoa-Napoli, Sarri infuriato con l’arbitro: “Spero che la società si faccia sentire!”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Probabili formazioni Dinamo Kiev NapoliE’ un Napoli che si sente pesantemente penalizzato dalle scelte dell’arbitro Damato quello che torna da Genova con soltanto un punticino ed un pareggio che ha fatto perdere la vetta della classifica alla formazione di Maurizio Sarri. Al termine del match contro il Genoa è stato proprio l’allenatore azzurro ha sfogare tutta la rabbia per quelli che secondo il punto di vista napoletano sono stati dei chiari errori arbitrali che hanno danneggiato la formazione partenopea. Sarri ha invocato l’intervento della società e del presidente De Laurentiis, ricordando anche quanto accaduto a Pescara nella prima giornata di campionato. Insomma, il Napoli non si sente tutelato ed è pronto a far sentire la propria voce di protesta.

Gli episodi incriminati in Genoa – Napoli

E’ un Maurizio Sarri molto deluso quello che si è presentato in sala stampa dopo il pareggio contro il Genoa. Il tecnico azzurro non è rimasto scontento della prestazione della sua squadra ma di alcune scelte discutibili prese dall’arbitro Damato che, secondo il tecnico del Napoli, avrebbe negato almeno un rigore alla formazione partenopea. ” Mi dispiace dirlo perché sembro un allenatore che si lamenta: dovrebbe intervenire la mia società perché ci sono stati tre episodi abbastanza eloquenti. Nel calcio sbagliano tutti – dice Sarri – la differenza è che quando gli allenatori sbagliano vanno a casa. C’erano due rigori per noi, poi ci doveva essere anche un’espulsione per un fallo da ultimo uomo e ci hanno dato il vantaggio. Era una chiara occasione da gol. Chiederò al presidente di intervenire, poi i modi li deciderà lui. E poi era già successo a Pescara”.
Gli episodi incriminati riguardano un presunto fallo di mani in area da parte di Ocampos che effettivamente sembra aggiustarsi il pallone con un braccio dopo averlo stoppato con il petto e  l’azione che ha visto protagonisti Orban e l’attaccante del Napoli Milik.  I due, su un assist di Hamsik per il polacco, sono venuti a contatto in area di rigore trattenendosi reciprocamente.

Non soltanto Sarri a fine partita ha contestato quanto accaduto a Marassi. Anche il capitano del Napoli Marek Hamsik a commentato gli episodi incriminati invitando però i compagni a continuare a lavorare duramente.

“In campo sembravano due rigori, visto in tv mi sembra che il primo sia netto, almeno uno andava fischiato. Noi comunque pensiamo a giocare e non a discutere. Siamo forti, si vede dai risultati e dal gioco. Continuiamo su questa strada e andremo lontano”.

  •   
  •  
  •  
  •