Il ritorno di Cassano? Non ci sono spazi, porte chiuse per lui: “altre priorità” secondo la Samp

Pubblicato il autore: marco benvenuto Segui

cassano

Se i tifosi ella Sampdoria, almeno quelli pro Cassano e non sono pochi, si erano illusi dopo il colloquio avvenuto al campo di allenamento di Bogliasco tra il giocatore e il mister Marco Giampaolo, arriva per loro l’ennesima doccia fredda. Non ci sono spiragli per il ritorno in rosa di Fantantonio, secondo quanto trapela dalle strette maglie del riserbo della società su questo argomento ci sarebbero “altre priorità” per la squadra rispetto all’ipotesi di un recupero di Cassano.

In buona sostanza, Cassano sarebbe tornato alla carica chiedendo, in particolare al direttore sportivo Carlo Osti, unico dirigente con cui il giocatore ha ancora un dialogo, di potersi tornare ad allenare con la squadra. Oggi Cassano si allena in solitaria e, probabilmente Giampaolo non avrebbe nessuna remora sotto questo aspetto. La società,invece, non ci sente proprio da quell’orecchio e non esiste più dialogo tra quelli che Cassano ha definito nell’ultima intervista concessa a Sky “I due dottori”, ovvero il presidente Massimo Ferrero e l’avvocato Romei. Come detto Giampaolo non avrebbe problemi al ritorno ingruppo di Cassano, visto che , fino a quando il giocatore si era allenato con lui, non c’erano stati problemi di sorta ocn Cassano disponibile, almeno a parole, a fare “l’ottavo attaccante”.
Ma in questa situazione Giampaolo non ha voce in capitolo, anzi, in questo momento, ha da pensare alla gara interna contro il Palermo che, stando ai rumors, potrebbe anche essere decisiva per la sua permanenza sulla panchina blucerchiata. Negli ultimi tempi, infatti, alla Sampdoria è stato accostato, sempre più spesso, il nome dell’ex tecnico della Lazio Stefano Pioli.
  •   
  •  
  •  
  •