Inter-Juventus, Dani Alves a forte rischio: se non dovesse farcela, già pronto il sostituto

Pubblicato il autore: Saverio Crea Segui

Daniel Alves alla Juventus!
Inter-Juve: Dani Alves a rischio, chi prende il suo posto?

La Juventus ha pareggiato con il Siviglia, nella prima gara di Champions League. Nonostante almeno 4 occasioni nitide da rete, la Vecchia Signora è stata bloccata in casa dagli spagnoli, ordinati e in continuo pressing.  Il risultato brucia ma arriva un’altra notizia poco piacevole. Dani Alves ha riportato un trauma contusivo. Il brasiliano rischia di saltare l’Inter. Questo il  comunicato ufficiale della Juventus, con le relative notizie sulle condizioni di Dani Alves: “C’è un impegno di campionato all’orizzonte, e sarà un match cui dedicare la massima attenzione, il Derby d’Italia: ecco perché, questa mattina, la squadra si è regolarmente allenata a Vinovo”. “Dani Alves, che durante la gara contro il Siviglia ha subito un trauma contusivo alla coscia sinistra, sarà monitorato nelle prossime ore e valutato giorno per giorno. Il menu è stato quello classico delle giornate post partita: sessione defaticante per chi è sceso in campo ieri, allenamento atletico per il resto del gruppo. Domani si torna in campo: appuntamento al Training Center al mattino”.

Chi al suo posto? Per quanto riguarda la fascia destra, c’è abbondanza nella rosa juventina. Stephan Lichtsteiner e Juan Cuadrado, sono pronti a subentrare ad Alves nella gara contro l’Inter. Lichtsteiner, non inserito nella lista Champions, ha già giocato nello scorso turno di Campionato contro il Sassuolo. Cuadrado, in prestito sempre dal Chelsea, ha pochi minuti nelle gambe ma è un jolly per Allegri, che potrebbe utilizzare per non lasciare punti di riferimento alla difesa interista. Proprio la squadra di Milano, ha tentato di acquistare lo svizzero Lichtsteiner nella sessione di mercato estiva. La Juve si è opposta, nonostante la presunta volontà del calciatore di lasciare i Bianconeri. Il laterale elvetico, però, può ancora essere molto utile per la causa juventina. La sua duttilità e la sua bravura in copertura, sono importanti caratteristiche da non sprecare.

 

  •   
  •  
  •  
  •