Inter – Juventus, le parole di Massimiliano Allegri: “Snodo importante per lo scudetto”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

allegriVincere per dare una piega diversa al campionato. E’ questo l’auspicio del tecnico della Juventus Massimiliano Allegri lanciato nel corso della conferenza stampa della vigilia del derby d’Italia contro l’Inter, in programma domenica alle ore 18 a San Siro. L’allenatore bianconero ha parlato dell’importanza della sfida di domenica pomeriggio e delle difficoltà che la sua squadra dovrà affrontare per superare un Inter che, secondo Allegri, sarà completamente diversa rispetto a quella vista giovedì in Europa League.  Nel corso della conferenza stampa Allegri ha dato anche alcune indicazioni sulla formazione che scenderà in campo. Nonostante lo stesso tecnico della Juventus abbia confermato la convocazione del brasiliano Dani Alves l’unico titolare certo per la sfida contro l’Inter, stando a quanto dichiarato da Allegri, sarà l’esterno destro Lichtsteiner che sarà impiegato proprio al posto dell’ex Barcellona.

I passaggi principali della conferenza stampa dell’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri

” La gara contro l’Inter sarà un test importante per noi. Siamo solo alla quarta giornata ma vincere sarebbe un bel colpo per dare una piega diversa al campionato – ha dichiarato Allegri -.Dopo la partita contro il Siviglia mi sono sfogato per riportare tutti con i piedi per terra. Le partite si vincono sul campo e per noi l’obiettivo resta quello di vincere il sesto scudetto per entrare nella storia. Anche le altre competizioni sono tutte nostri obiettivi ma è impensabile però vincere tutte le partite anche perchè quest’anno ci sono squadre agguerrite. La partita contro l’Inter è già uno snodo importante per lo scudetto e sarà una partita molto difficile. L’Inter non sarà sicuramente quella che ha giocato e perso giovedì in Europa League. Ci saranno 80mila tifosi che sosteranno la squadra e avranno voglia di rifarsi. È una partita importante per loro. Per quanto riguarda la formazione giocheremo con la difesa a tre e sicuramente  partiranno titolari Khedira e Lichtsteiner. Sono tutti convocati, compreso Dani Alves. Dovrò fare le mie valutazioni, ci saranno dei cambi perché bisogna far giocare tutti. La panchina sarà fondamentale a marzo per vincere lo scudetto. Pjaca sta crescendo molto, a breve verrà sfruttato di più. Abbiamo una grande rosa e abbiamo dei giovani molto importanti”.

  •   
  •  
  •  
  •