Juan Cuadrado è tornato a casa

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Juan Cuadrado

Il colombiano Juan Cuadrado ha voluto fortemente la Juventus e dopo un’estate da separati, finalmente è riuscito a ritornare a casa, la sua vera casa, Vinovo. L’agente del giocatore sudamericano, Alessandro Lucci, ha lavorato duramente per ammorbidire la posizione del Chelsea. E dopo un lungo tira e molla è riuscito a raggiungere un accordo con il Chelsea definendo un’operazione tanto laboriosa quanto produttiva. Il colombiano, giunto in Inghilterra nel febbraio del 2015 e costato 30 milioni di euro più il prestito di Mohamed Salah alla Fiorentina, non è mai riuscito ad integrarsi allo stile di vita inglese. Col Chelsea di José Mourinho è riuscito a raggiungere solo la quota di 14 presenze. Insomma, la Premier League non era fatta per Juan Cuadrado.
Da sottolineare anche la posizione della Juventus che non ha mai nascosto il desiderio di riavere tra le file bianconere l’esterno sudamericano. Infatti, il mister Massimiliano Allegri, l’ha fortemente rivoluto nella sua rosa e grazie alla straordinaria campagna acquisti e strategia di mercato di Beppe Marotta, l’operazione Cuadrado, si è conclusa con esito positivo. In questi giorno sono stati risolti anche i problemi burocratici e il mister bianconero l’ha già incluso nella lista dei convocati per la gara contro il Sassuolo che si disputerà domani alle ore 18.
Dopo la sua nazionale, la Colombia, per il Juan Cuadrado esiste solo l’Italia, Torino e la sua Juventus. In Italia, ha vissuto anche in altre città come Udine, Lecce, Firenze, dove ha saputo costruirsi una carriera di tutto rispetto. Ma è stato proprio per il capoluogo piemontese a far innamorare il colombiano. Con la città di Torino è nata una passione che va oltre la carriera da professionista. Secondo alcune indiscrezioni, in effetti il ritorno del colombiano a Torino è frutto anche di una scelta familiare legata al sereno stile di vita che consente la città.
  •   
  •  
  •  
  •