Marco Giampaolo: “Praet migliora partita dopo partita. Soddisfatto della prova di Skriniar e Pereira”

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

Bogliasco (Genova), 23/08/2016 Sampdoria/Allenamento Salvatore Foti (collaboratore tecnico Sampdoria)-Dennis Praet-Marco Giampaolo (allenatore Sampdoria)-Francesco Conti (viceallenatore Sampdoria)Il giovane belga Dennis Praet in allenamento con Marco Giampaolo, Francesco Conti e Salvatore Foti

Marco Giampaolo
torna a parlare, ai microfoni di SampTv, della sconfitta subita con il Bologna, ma lo fa, questa volta, soffermandosi sui singoli. Seppur sia arrivata la terza sconfitta consecutiva, l’allenatore blucerchiato si dichiara soddisfatto per ciò che ha visto in campo, riconoscendo, però, che si deve lavorare ancora molto, soprattutto sulla fase difensiva.

LA CRESCITA DI PRAET
Praet secondo me ha fatto molto meglio rispetto alle ultime partite, a me è piaciuto. L’unica cosa che mi ha un po’ disturbato è stata l’espulsione di Barreto perché non bisogna finire le partite in dieci, perché in dieci ci consumiamo maggiormente fisicamente e mentalmente, diamo vantaggio all’avversario e perché le partite finiscono al 95′”.
SODDISFAZIONE PER LE PRESTAZIONI DI SKRINIAR E PEREIRA
Mi è piaciuta la prova di Skriniar, che è stato bravo a mettersi alle spalle l’errore tecnico di venerdì. Pedro Pereira al 70′ aveva i crampi perché non giocava una partita da non so quanto tempo. Star dentro alla partita fino all’ultimo in dieci in questo momento del campionato mi è piaciuto
“.
IN CERCA DI RISCATTO CON IL CAGLIARI
Neanche il tempo di rifiatare che lunedì prossimo la Sampdoria torna in campo, nuovamente in trasferta, in quel di Cagliari. Partita, a questo punto, che assume una certa importanza. La squadra di Giampaolo ha necessità di tornare al successo, perchè un nuovo ko significherebbe vanificare ciò che di buono è stato fatto nelle prime giornate, ma soprattutto riaffiorirebbero i fantasmi dello scorso Campionato, quando per buona parte del torneo i blucerchiati si sono visti costretti a lottare per non retrocedere.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Atalanta-Genoa probabili formazioni: Malinovskyi titolare domani?