Milan, dopo Fassone in arrivo un altro “interista”? Alla scoperta di Mirabelli

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Schermata-07-2456477-alle-13.16.28Potrebbe essere fortemente legato all’Inter il futuro del nuovo Milan. Quello che potrebbe sembrare un paradosso invece potrebbe materializzarsi da qui a qualche settimana quando la cordata cinese metterà mano in maniera compiuta alla ristrutturazione societaria del club rossonero. Un primo tassello “nerazzurro” è stato già inserito nell’organigramma societario del futuro e si tratta di Marco Fassone che andrà a rivestire il ruolo di amministratore delegato del Milan che verrà. Ed è proprio Fassone in questi giorni ad essere impegnato nel lavoro di “scouting” nel tentativo di individuare la figura più adatta a ricoprire il ruolo di nuovo Direttore Sportivo della società rossonera.  Figura la cui mancanza si  è fatta sentire molto negli ultimi anni in casa Milan, specialmente dopo l’addio di Ariedo Braida.
L’ultimo voce, molto sorprendente, vorrebbe Fassone indirizzato verso un “interista”.  Si tratta di Massimiliano Mirabelli, attuale capo degli osservazioni della società nerazzurra.  Il progetto di Marco Fassone potrebbe essere quindi quello di ricreare una sorta di “binomio” in stile Galliani – Braida. Mirabelli, nella vesta di Direttore Sportivo, con la licenza di viaggiare alla ricerca  di giocatori di qualità e Fassone  invece incaricato a chiudere le trattative.
Mirabelli, 47 anni,  può essere considerato l’uomo che ha consigliato all’Inter gli acquisti di Perisic e Murillo e vanta già una discreta esperienza a livello internazionale.  In precedenza, aveva lavorato al Sunderland (Premier League inglese) come scout e al Cosenza come direttore generale. Marco Fassone e Massimilano Mirabelli hanno già lavorato insieme all’Inter ed il profilo dell’attuale interista piace anche per la sua propensione ad essere anche “uomo di campo”. Nei piani della nuova proprietà potrebbe esserci spazio anche per un ex giocatore del Milan, incaricato a tenere  i rapporti con la squadra. Ed in tal senso è sempre forte il nome di Alessandro Costacurta.  Mentre per Demetrio Albertini previsto un ruolo all’interno della dirigenza del nuovo Milan
La pista Mirabelli comunque non è l’unica seguita da Fassone. Il futuro amministratore delegato del Milan ha fatto un tentativo anche con Paratici della Juventus ma questa strada è molto complicata. Rimangono in piedi anche le piste dei Direttori Sportivi più “classici”, con i nomi di Bigon e Sabatini primi nella lista di Marco Fassone.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,