Milan in salsa nerazzurra: anche Costacurta si tira fuori!

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
costacurtaScoppia la polemica in casa Milan sulle future scelte societarie che dovranno individuare il nucleo dirigenziale che dovrà tenere le redini della “ricostruzione” rossonera. Le mosse di Marco Fassone, futuro Amministratore Delegato e Direttore Generale del Milan, non stanno per nulla piacendo ai tifosi rossoneri ed hanno provocato anche le piccate reazioni di tante ex bandiere rossonere che, alla luce di questi ultimi avvenimenti, si sono tirate fuori da un possibile loro coinvolgimento nel processo di ricostruzione del Milan. Fassone, che lo ricordiamo ha un passato nell’Inter, sta lavorando ad un Milan colorato a forti tinte nerazzurre mettendo, invece, in secondo piano il rientro in società di alcune vecchie bandiere rossonere.  Infatti dopo la scelta del nuovo Direttore Sportivo caduta su Massimiliano Mirabelli, attuale capo degli osservatori dell’Inter, Marco Fassone sembra essere intenzionato a proporre una collaborazione con la società rossonera ad altri personaggi vicini al mondo Inter. Tra questi vi sarebbero quelli di  Andrea Romeo, ex arbitro ed ex team manager dell’Inter, e Marianna Mecacci che oltre a essere la moglie di Comotto ha soprattutto lavorato all’Inter nelle pubbliche relazioni internazionali. Un’altra iniezione a tinte nerazzurre quindi in arrivo per il Milan che piace però al mondo rossonero. Dopo il tweet di ieri di Demetrio Albertini che ha pubblicato sul proprio profilo una foto di una bandiera rossonera con la scritta “Io non sono interista” è stato il turno di un altro grande ex del passato del Milan a dire la sua su questa vicenda. Billy Costacurta è stato ancor più diretto rispetto al suo ex compagno di squadra nel Milan degli invincibili tirandosi fuori da ogni suo possibile coinvolgimento nella nuova società rossonera. L’ex difensore del Milan, in diretta Sky, ha condiviso il pensiero di Albertini, spingendosi anche oltre. ” Demetrio ha scritto quello che pensano tanti tifosi del Milan – ha dichiarato Costacurta – . Non provino neanche a chiamarmi”.
Nel pomeriggio di ieri era arrivata anche la posizione di Adriano Galliani che non ha commentato il tweet di Albertini ma si è limitato a dire che anche lui non è interista.
Dopo la prestazione di ieri della squadra rossonera arriva quindi anche la polemica in merito alle vicende societarie a rendere ancora più difficile il clima a Milanello.  La transizione da Berlusconi ai cinesi si prospetta più traumatica di quanto si potesse immaginare….
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie A, probabili formazioni Sassuolo Inter: i dubbi di Conte
Tags: