Milan-Lazio: emergenza terzini per Montella, Montolivo e Bonaventura out?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Milan-lazio

Jack Bonaventura

Milan-Lazio, non si sono ancora spenti gli echi della quarta giornata di campionato che già si pensa al turno infrasettimanale , il primo stagionale, che verrà aperto da Milan-Lazio, martedì sera a San Siro. Le due squadre vengono entrambe da una vittoria, sofferta quella dei rossoneri a Genova contro la Samp, più semplice quella dei biancocelesti contro Il Pescara. Montella per Milan-Lazio ritrova Kucka, che ha scontato le due giornata di squalifica, ma deve fronteggiare un’emergenza per quanto riguarda i terzini. In vista di Milan-Lazio infatti il tecnico rossonero può contare al 100% solo su Calabria e Vangioni, mentre restano in dubbio Abate,Antonelli e De Sciglio. Tutti e tre hanno lavorato a parte nella giornata di domenica, restando in dubbio per la sfida contro gli uomini di Simone Inzaghi. In alternativa all’oggetto misterioso argentino, Montella potrebbe puntare su Andrea Poli, adattabile a destra, con Calabria sulla fascia opposta.
E’ a centrocampo però che Montella medita sostanziali cambiamenti rispetto alla gara con la Samp, detto di Kucka, l’Aeroplanino potrebbe schierare Locatelli al posto di Montolivo e Sosa al posto di Bonaventura. Il capitano rossonero, sempre presente fino ad ora, dovrebbe rifiatare in favore del giovane Locatelli, che ha ben giocato a Genova. Bonaventura è in calo, dopo la sosta non sembra essere più lui, male da esterno d’attacco contro l’Udinese, male contro la Samp da mezzala. Sembra dunque essere rinviato l’esordio di Pasalic, ancora non pronto fisicamente per partire dal primo minuto in campionato.

Milan-Lazio, in avanti torna Bacca dal primo minuto

Dopo la panchina iniziale contro la Sampdoria in Milan-Lazio Carlos Bacca si riprenderà il suo posto da titolare al centro del tridente con Suso e Niang. Il colombiano stimolato dalla concorrenza con Lapadula è entrato motivatissimo contro i blucerchiati, essendo molto partecipe della manovra rossonera, così come vuole Montella.
Montella sa bene quanto Bacca sia importante per il Milan, ma da ex attaccante sa anche che i giocatori che occupano quel ruolo vanno pungolati di continuo per portarli al top. Intanto si fa sempre più concreto il rinnovo di contratto per Gigio Donnarumma fino al 2022, ma per firmarlo si aspetterà che baby fenomeno rossonero compia 18 anni, a febbraio 2017. I cinesi vogliono ergere Donnarumma a simbolo del nuovo Milan, italiano, faccia pulita e grande talento, Raiola già scalpita, il gioiello rossonero va blindato immediatamente.

  •   
  •  
  •  
  •