Roma: enigma Dzeko per Spalletti, rinnovi in vista per Manolas e Nainggolan

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Dzeko

Edin Dzeko

La Roma che torna da Firenze è lo specchio di una squadra incompiuta, buon gioco, ma zero punti per la banda Spalletti, Edin Dzeko rispecchia in pieno lo stato di salute attuale dei giallorossi. Il centravanti bosniaco si è battuto bene contro l’arcigna difesa viola, ma ancora una volta non è riuscito ad essere incisivo come dovrebbe. “ Gli manca quella cattiveria che un attaccante completo come lui dovrebbe avere”, queste le amare parole di Spalletti su Dzeko, che dovrebbe essere il terminale offensivo della manovra giallorossa. La Roma di Firenze non è dispiaciuta, la squadra è stata compatta, ha perso anche per sfortuna, punita da episodi sfavorevoli, come il palo di Nainggolan e il gol di Badelj viziato dal fuorigioco di Kalinic non visto da Rizzoli. Occasione sprecata dalla Roma, quella di raggiungere in testa alla classifica il Napoli, scavalcando la Juventus sconfitta dall‘Inter. Occasione sprecata anche da Dzeko di prendersi definitivamente la Roma, in ombra Salah e Perotti, neanche Totti è riuscito stavolta a dare la scossa ai giallorossi. Bene la difesa, sicuro come sempre Manolas, baluardo insormontabile per gli attaccanti della Fiorentina, buono anche l’esordio di Federico Fazio dal primo minuto. L’ex Siviglia e Tottenham ha provato anche a rendersi pericoloso nel finale, quando Spalletti lo ha schierato da centravanti nel tentativo di pareggiare. Archiviata quindi la sconfitta di Firenze la Roma può rituffarsi subito in campionato pensando alla partita dell’Olimpico contro il Crotone, imperativo per i giallorossi tornare alla vittoria.

Leggi anche:  Risultati Serie A 9° Giornata: Milan ancora vittorioso, il big match Napoli-Roma va ai partenopei

Nuova chance per Dzeko contro il Crotone, rinnovi per Manolas e Nainggolan

Dzeko avrà una possibilità da non sprecare mercoledì contro il Crotone, i calabresi hanno conquistato il loro primo punto in serie A contro il Palermo, ma sembrano l’avversario ideale per far ritrovare punti e morale alla Roma. Chi non ha bisogno di ritrovarsi è Kostas Manolas, uno dei migliori della gara contro la Fiorentina tanto che Walter Sabatini nelle prossime settimane incontrerà l’agente del giocatore greco per trovare l’intesa definitiva sul prolungamento annuale o biennale con scadenza nel 2019. Sembra, invece, più vicino l’adeguamento del contratto di Radja Nainggolan visto che l’accordo tra le parti ormai è stato raggiunto. Rimandato invece tutto a fine stagione per Kevin Strootman

  •   
  •  
  •  
  •