Roma, pesanti attacchi sui social a Juan Jesus. Arriva la replica del difensore

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
mercato roma juan jesusNon è un buon momento per il difensore della Roma Juan Jesus. Il brasiliano ex Inter, alla prima stagione con la maglia giallorossa, è stato protagonista di alcune prestazioni sottotono che non sono piaciute ai tifosi della squadra romana che hanno scatenato le loro ire sui social prendendo di mira in maniera pesante il giocatore arrivato in estate dall’Inter. Juan Jesus ha replicato alle tante accuse arrivate dai tifosi giallorossi, assumendosi le proprie responsabilità per le prestazioni non all’altezza ma non accettando i toni utilizzati dai supporter della Roma che in alcuni casi hanno criticato in maniera volgare e pesantissima il difensore.
Nei giorni scorsi sui social è partita una dura “campagna” contro il brasiliano, alimentata da tanti tifosi giallorossi che si sono dichiarati pentiti dell’acquisto del giocatore.  Le critiche, però, in alcuni casi sono andate ben oltre e sui profili social del giocatore sono comparsi anche messaggi molto duri ed offensivi: ” Devi morire“, oppure “Dio ti fulmini” sono solo alcuni dei messaggi indirizzati al difensore sui suoi profili. Nel mare magnum del web è “fisiologico” incontrare persone incivili ma il giocatore ha deciso di replicare a questi attacchi frontali e lo ha fatto utilizzando proprio i social. Juan Jesus, infatti, ha  postato sul proprio profilo Instagram un messaggio indirizzato a tutti i tifosi della Roma, assicurando il massimo impegno per riuscire a dare il proprio contributo alla causa della formazione giallorossa e ripagare la fiducia della società.

Leggi anche:  Lazio, Hoedt multato per il video sull'aereo biancoceleste

Il testo del messaggio scritto da Juan Jesus

“Come vedete, non ho bloccato alcun social. Il mio staff, come sempre, cancella i messaggi offensivi e volgari come questi: “Dio ti fulmini” “devi morire” Chi vuole criticare in toni civili è libero di farlo. Io per primo so che ho commesso degli errori e soffro per questo. Il mio unico pensiero è recuperare la migliore condizione, superare definitivamente il problema alla caviglia e ripagare la fiducia di società e allenatore. Lotterò ogni secondo per la Roma. Per onorare questa maglia che ho fortemente voluto e per dare il mio contributo affinché il gruppo rimanga sempre unito. Perché noi restiamo insieme soprattutto nei momenti in cui si deve reagire”,
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: